Il Frosinone segna nel recupero: Cicerelli fa volare i giallazzurri

FROSINONE CROTONE – Al “Benito Stirpe” i padroni di casa del Frosinone, in piena zona play-off, ospitano un Crotone ferito che ha da pochissimo cambiato guida tecnica. Prima panchina per Marino, dunque, su cui grava l’arduo compito di provare a tirar fuori i pitagorici dalle sabbie mobili.

PRIMO TEMPO

Il Frosinone si affaccia subito dalle parti di Contini con Zampano al 2′, palla alta sopra la traversa. Al 20′ sfondano ancora i Ciociari: Charpentier di forza vince un duello nell’area avversaria e tira a colpo sicuro, grande muro di Sala. Al 25′ Contini compie un miracolo sul colpo di testa di Charpentier, servito al bacio da Garritano. Risponde il Crotone al 30′: Donsah recupera un pallone perso malamente in uscita dai giallazzurri e pesca Mulattieri, il quale serve con i giri giusti l’accorrente Vulic, ma sul tiro del centrocampista c’è Ravaglia. Accelerano i calabresi, provando a colpire in contropiede. Su uno di questi, al 38′, Maric la mette in profondità per Mulattieri che si crea lo spazio per calciare, palla deviata da Cotali in corner. Al 43′ l’arbitro fischia un penalty per gli squali: bella azione corale degli ospiti che porta al tiro Maric contrastato col braccio alto da Casasola. Rigore netto. Dal dischetto Maric non fallisce e spiazza Ravaglia. 0-1. Nemmeno il tempo di esultare per i rossoblu, che il Frosinone pareggia: Charpentier inizia e conclude l’azione, sfruttando l’assist di Canotto. 1-1.

SECONDO TEMPO

Approccio perfetto del Crotone nella ripresa che va vicino al vantaggio con Maric (due volte) e con Sala, ma Ravaglia è super sui tre tentativi. Al 58′ ancora ospiti in avanti, Canestrelli anticipa tutti di testa e sfiora il gol. Il Frosinone, dopo attimi di sbandamento, reagisce al 60′ con un tiro al volo di Ricci, terminato a centimetri dal palo. Al 76′ il neoentrato Novakovich svetta altissimo di testa su un cross perfetto di Casasola ma trova la traversa. All’84 conclusione al volo dal limite di Nedelcearu, palla fuori. Nel recupero Oddei trova la zuccata di Mulattieri, Ravaglia la fa sua. Prima dello scadere i Ciociari passano in vantaggio: su una palla profonda per Novakovich, Canestrelli allontana la palla, ma sulla respinta si avventa Cicerelli che è il più veloce a ribadirla in rete. 2-1. Cambio decisivo per Grosso. Finisce qui: il Frosinone vola, Crotone in caduta libera.

 

TABELLINO DEL MATCH

MARCATORI: 45′ Maric (r); 47′ Charpentier; 93′ Cicerelli.

AMMONITI: Cotali, Molina, Novakovich, Tribuzzi, Cicerelli, Vulic.

FROSINONE (4-3-3): Ravaglia; Casasola, Szyminski, Cotali, Zampano; Boloca, Ricci, Lulic (64′ Tribuzzi); Canotto (64′ Cicerelli), Charpentier (64′ Novakovich), Garritano (85′ Manzari).

CROTONE (3-5-2): Contini; Nedelcearu, Canestrelli, Paz; Molina, Donsah, Zanellato (83′ Oddei), Vulic, Sala (95′ Juwara); Maric, Mulattieri.

Classe '96. Sono un appassionato di calcio a 360°. Questo sport è il vero e proprio "oppio" dei popoli ed io di certo, non mi sottraggo alla sua forza magnetica. La Serie B è un campionato difficile ma incredibilmente divertente, e poterne scrivere, grazie a questa redazione, mi rende orgoglioso.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.