Venezia, Scibilia: “Comprendo lo sfogo di Tacopina. Padova? Campo impraticabile”

SCIBILIA VENEZIA – Dante Scibilia, direttore generale del Venezia, è intervenuto ai microfoni del Corriere del Veneto. Ecco le sue parole, riprese da Trivenetogoal: “Lo sfogo di Tacopina? Lo comprendo, è stato duro ma giustificato. Reduci da una semifinale playoff, non era prevedibile una così bassa affluenza di tifosi al Penzo, ma aspetterei prima di tirare le somme, vediamo cosa accadrà contro il Benevento. Ciò non credo influirà negativamente sulla questione del nuovo stadio, anzi, rafforzerà la convinzione del presidente di andare avanti. Un nuovo impianto è fondamentale per tantissimi motivi. La sconfitta contro il Padova? Non era chiaramente il risultato desiderato, ma non ne farei un dramma. Vorrei aggiungere una cosa, specificando però che non cerco alibi per il Venezia: il campo da gioco era in condizioni pessime, risultava impraticabile. La palla rimbalzava malissimo, sembrava quasi di giocare con i palloni da calcetto. Questo può aver penalizzato una squadra come la nostra, il cui tasso tecnico era superiore a quello del Padova, compagine costruita prevalentemente sulla fisicità. Andiamo però avanti, è stato solo un episodio“.

bonus
Classe '96, Laureato Magistrale in Economia Aziendale con una tesi sulla Corporate Governance delle società calcistiche, italiano di nascita ma cittadinanza napoletana, appassionato di calcio a tal punto che la prima parola detta pare sia stata "Gol" invece di papà o mamma. Quando ho tempo scrivo, o almeno ci provo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.