Benevento in crisi, da Dottor Jekyll si è passati a Mr. Hyde

Stadio "Vigorito" di Benevento

CRISI BENEVENTO – È scattato il campanello d’allarme in casa Benevento. Dopo le tre sconfitte consecutive subite dai Sanniti, lo status di crisi ha ufficialmente fatto la propria comparsa. Come osserva Ottopagineda Dottor Jekyll si è passati a Mr. Hyde e, nonostante le dirette concorrenti non stiano andando a velocità elevata, il rammarico è tanto.

In momenti così, è prassi la caccia al colpevole da parte dei tifosi e persone vicine all’ambiente giallorosso. La società non ha preso in considerazione l’idea di esonerare Cristian Bucchi, con il tecnico che si è assunto tutte le responsabilità del caso, allontanando la squadra da qualsiasi tipo di attacco. Proprio i calciatori hanno difeso l’allenatore, scelta immaginabile, dato che non è questo il momento per spararsi contro epiteti di ogni forma.

Bisogna capire la causa o le cause di questi scivoloni, arrivati dopo dieci risultati utili consecutivi e un campionato che pareva aver preso una piega più che positiva. Questa cadetteria è letteralmente pazza, ma il calo del Benevento è stato rapido e vertiginoso, motivo per il quale la sosta dovrà servire per recuperare la lucidità perduta.

Classe '96, Laureato Magistrale in Economia Aziendale con una tesi sulla Corporate Governance delle società calcistiche, italiano di nascita ma cittadinanza napoletana, appassionato di calcio a tal punto che la prima parola detta pare sia stata "Gol" invece di papà o mamma. Quando ho tempo scrivo, o almeno ci provo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.