Spezia, Okereke: “C’è tanta voglia di riscatto. Dobbiamo fare del nostro meglio, sperando, alla fine, di giocare i play-off”

Okereke Spezia

OKEREKE SPEZIA – David Okereke ha parlato in sala stampa in vista del prossimo match contro l’Ascoli, soffermandosi anche sulla chiamata della Nigeria:

“Non voglio parlare delle decisioni arbitrali, perché sono situazioni che non possiamo cambiare e continuare a parlarne fa solamente aumentare il nervoso, quindi preferisco concentrarmi sulla nostra prestazione, perché a Foggia non siamo riusciti a proporre il nostro consueto gioco, sbagliando qualcosa di troppo. Personalmente ritengo la gara di sabato la mia peggior partita della stagione, non sono riuscito ad aiutare i compagni come avrei voluto e voglio riscattarmi subito, a partire dalla sfida di domenica contro l’Ascoli; anche se il gol era regolare, intendo scusarmi con Capradossi, perché probabilmente la palla sarebbe entrata comunque ed allo stesso tempo voglio ringraziare Da Cruz, che si è sacrificato tantissimo, capendo che per me si trattava di una giornata complicata. C’è tanta voglia di riscatto e dispiace per l’Ascoli, ma domenica incontrerà una squadra affamata e arrabbiata, pronta a tutto pur di far risultato; nel match d’andata contro i marchigiani non riuscimmo ad essere incisivi, partendo male in entrambi i tempi e chiudendo addirittura in inferiorità numerica in seguito alla severa espulsione di Bidaoui, pertanto anche questo ci darà ulteriori motivazioni per far bene. La classifica? Al momento non voglio guardarla. Dobbiamo soltanto pensare a vincere contro l’Ascoli ed a fare del nostro meglio fino alla fine del campionato, poi faremo i conti, sperando di essere nei play-off. L’esordio con la maglia della Nigeria? Un sogno che si realizza, forse anche prima di quanto mi sarei potuto aspettare e per questo devo dire grazie al Club ed al mister che hanno creduto in me”

FONTE: Sito ufficiale Spezia

bonus
Classe '96. Sono un appassionato di calcio a 360°. Questo sport è il vero e proprio "oppio" dei popoli ed io di certo, non mi sottraggo alla sua forza magnetica. La Serie B è un campionato difficile ma incredibilmente divertente, e poterne scrivere, grazie a questa redazione, mi rende orgoglioso.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.