Pescara, Repetto: “Necessario un ridimensionamento delle spese per club delle nostre dimensioni”

PESCARA REPETTO – Mauro Repetto, direttore sportivo del Pescara, ha parlato sulle colonne de Il Messaggero della possibilità di terminare regolarmente i campionati usufruendo delle misure adottate dalla FIGC. Ecco una parte della sua intervista da TMW:

“Nel medio e lungo termine una società come la nostra, avendo in questo periodo perso molto in termini economici, dovrà ridimensionare le spese. Un problema che riguarda tutti, ma in particolare una realtà come la nostra. Una perdita di 4-5 milioni di entrate non sarebbe facile da recuperare. Ci vorranno almeno tre, quattro anni. Spero che i presidenti e le società prendano atto che in qualsiasi momento può succedere qualcosa di non preventivabile. Tante cose andranno ridimensionate. La figura del procuratore dovrà essere rivista: nati per tutelare gli interessi dei calciatori, oggi sono pagati dalle società. Sarà importante per i club imporsi un ritorno al passato: gli agenti vengano pagati dai calciatori, come dovrebbe essere di prassi. Spero in un ritorno alla normalità, ma dipenderà dalle società”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.