Allo Scida Crotone-Cittadella termina 1-1: Luppi risponde a Marrone

CROTONE CITTADELLA – Sfida d’alta quota e punti in palio davvero importanti nella sfida dello Scida. Il Crotone nei primi minuti è apparso più propositivo ed al 18′ il Cittadella per poco non ha regalato il vantaggio ai calabresi con un pasticcio difensivo del duo Branca-Paleari. Al 28′ è arrivata un’altra occasione per il Crotone con Vido che di testa spara a pochi centimetri dal palo di Paleari. Dopo una fase molto ricca di falli, il Cittadella si è affacciato dalle parti di Cordaz con Diaw servito in maniera impeccabile da Rosafio, l’attaccante dei veneti però non colpisce bene la palla e sciupa un’occasione colossale. Ad inizio ripresa è la compagine di Stroppa a trovare il vantaggio con Marrone che è riuscito ad insaccare dopo lo splendido assist di Barberis. Tra le proteste della panchina ospite, visto che il corner da qui è arrivato l’1-0 è stato scaturito da una palla probabilmente uscita precedentemente in rimessa laterale. Al 55′ Vido è andato vicinissimo al raddoppio con un contropiede ben condotta da Barberis, ma il suo tiro si è spento sul palo. Al 61′ ancora il Crotone con Simy che per poco non è riuscito a raddoppiare. Al 77′ Vita sbaglia il disimpegno, il calciatore del Crotone colpisce malissimo di sinistro e spedisce fuori il pallone del 2-0. All’85’ è arrivata la svolta del match con Molina che si è fatto espellere per seconda ammonizione e dalla conseguente punizione è arrivato il pari con Luppi all’87’. Dopo 5 minuti di recupero, l’arbitro Ayroldi ha decretato la fine del match. Un pareggio che fa sorridere solo al Benevento.

Salve a tutti! Mi chiamo Francesco ed ho 23 anni. Sono laureato in Scienze della Comunicazione ed attualmente proseguo gli studi della Magistrale alla Federico II di Napoli. Lo sport ed il giornalismo sono due passioni che da sempre fanno parte di me. Sono un amante della Serie B e credo tantissimo nella redazione di "PianetaSerieB" formata da un gruppo di giovani con tanta voglia di fare bene.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.