ESCLUSIVA PSB – Ottaviani (ag. Dionisi): “Federico paciere dello strappo tra Pulcinelli e Polito? Se ha fatto questo gesto è per il bene dell’Ascoli”

OTTAVIANI DIONISI ASCOLI – Arrivato nel mercato invernale per aiutare l’Ascoli a raggiungere una salvezza difficile, Federico Dionisi ha dato, ancora una volta, dimostrazione del suo spessore tecnico e morale, raggiungendo insieme alla squadra l’obiettivo prefissato. A riguardo, la nostra redazione ha raggiunto in esclusiva il suo storico agente, Roberto Ottaviani. Ecco le sue parole.

Salve Roberto, possiamo dire scherzosamente che Federico si candida al ruolo di sindaco di Ascoli, in quanto, qualche giorno fa – secondo quanto riportato dal Resto del Carlino – il giocatore ha cercato di fare da paciere tra il patron Pulcinelli e il direttore Polito, dimostrando di essere un punto di riferimento per l’ambiente. I tifosi bianconeri hanno apprezzato molto. Cosa ci può dire a riguardo?

«Ben poco. In riferimento all’argomento non ho avuto alcuna indicazione. Ad esser sincero, non saprei proprio che dirle. Credo comunque che né Pulcinelli, né allo stesso tempo Polito abbiano bisogno di intermediari. Sicuramente, se la notizia è vera, il gesto di Federico è stato fatto per il bene dell’Ascoli».

Mesi fa ha detto ai nostri microfoni che Dionisi ama le sfide quasi impossibili e, infatti, con l’Ascoli ha compiuto un mezzo miracolo, considerando la classifica dei marchigiani a gennaio. Che stagione è stata e come si è trovato il giocatore?

«È stata una stagione da incorniciare per il percorso fatto nel girone di ritorno e per l’evoluzione finale. L’obiettivo della salvezza era abbastanza difficile per i numeri che la classifica mostrava almeno quando è arrivato Federico. Quindi era auspicabile forse e tutti speravano che l’Ascoli potesse almeno giocare i play-out e addirittura è arrivata la salvezza diretta con una giornata d’anticipo: meglio di così non poteva andare. Rapporto con Sottil? Per quello che mi dice Federico, si è trovato veramente molto bene. È nata un’alchimia particolare, in una situazione particolare, con un risultato altamente positivo: ci sono state tutte le giuste combinazioni».

Capitolo futuro. Premesso che sono poche le certezze nella vita, può assicurarci che Dionisi resterà all’Ascoli anche l’anno prossimo?

«Federico ha un contratto pluriennale con l’Ascoli quindi, insomma, si può immaginare che debba rimanere anche il prossimo anno in bianconero, fermo restando che lui ha già detto di stare bene qui. Sicuramente al momento stiamo valutando i segnali di quelli che saranno gli obiettivi prefissati dalla società. Nell’animo del giocatore c’è la volontà di passare un anno un po’ differente da quello scorso. Quindi sia io che Federico ci auspichiamo che la società si organizzi operando bene sul mercato ad esempio, dando dei segnali positivi a livello di attivazione».

bonus
Classe '96. Sono un appassionato di calcio a 360°. Questo sport è il vero e proprio "oppio" dei popoli ed io di certo, non mi sottraggo alla sua forza magnetica. La Serie B è un campionato difficile ma incredibilmente divertente, e poterne scrivere, grazie a questa redazione, mi rende orgoglioso.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.