La Salernitana ha chiesto al Benevento la disponibilità del Vigorito, in attesa degli adeguamenti all’Arechi

Benevento

SALERNITANA BENEVENTO VIGORITO – La Salernitana, oltre allo snodo cruciale legato alla multiproprietà, dovrà adesso far fronte ad un’altra emergenza: lo stadio. Quasi per caso, Comune e società hanno da poco appreso che l’impianto di illuminazione dell’Arechi non rientra nei criteri imposti dalla Lega A. Gli enti locali si sono subito messi al lavoro ma, dovendo indicare lo stadio principale entro il 21 giugno, le tempistiche sono troppo ristrette per terminare i lavori. Per questo, nella giornata di ieri, c’è stato un primo contatto tra la Salernitana e l’avvocato Oreste Vigorito, presidente del Benevento Calcio a cui è stata chiesta la disponibilità del “Ciro Vigorito” che verrebbe indicato come impianto principale. Una soluzione momentanea e burocratica che consentirebbe al club granata di ottenere la licenza nazionale e di presentare la domanda d’iscrizione al campionato di Serie A, il cui termine è fissato al 28 giugno.

Oriolo Demetrio nasce in Calabria, nell'inverno del 1999. Durante il suo percorso di formazione classica, sviluppa l'interesse per il giornalismo. Addentratosi nel mondo dell'informazione nel 2016, prendendo parte ad alcuni progetti di medio-basso livello, continua il suo percorso di formazione e di crescita lavorando per prestigiosi progetti come Il Calcio Calabrese e Calciomercato Report. E' uno dei fondatori del blog Carpe Ideam e, all'attivo, vanta la collaborazione con La Notizia Sportiva e Pianeta Serie B.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.