Il Perugia torna alla vittoria: al “Curi” una rete di Iemmello stende il Pisa

Iemmello Foggia

PERUGIA PISA – L’anticipo della 7a giornata del Campionato di Serie B va in scena al “Renato Curi”, dove i padroni di casa del Perugia ospitano il sorprendente Pisa di D’Angelo. I ragazzi di Oddo vogliono riprendere il proprio cammino nel torneo dopo la pesante sconfitta patìta nello scorso weekend al “Castellani” di Empoli con un pesante 3-0 incassato da parte dei toscani. I nerazzurri, invece, sono reduci dal pari per 1-1 sul campo del Venezia, e vorrebbero continuare a stupire cercando di strappare preziosi punti agli umbri. Millesima partita in Serie B per il “Grifo” che tra l’altro, vincendo, balzerebbe momentaneamente in vetta alla classifica raggiungendo a 14 punti l’Empoli, in attesa delle gare di domani e domenica.

La prima palla goal del match è per gli ospiti all’8′: sgroppata sulla fascia di Verna che serve centralmente Marconi il quale trova un bel suggerimento per l’inserimento di Masucci che stringe troppo il suo mancino spedendo la sfera a lato. Nerazzurri molto ben messi in campo, con il Perugia che fatica a trovare spazi sbagliando diverse volte in fase di impostazione nelle prime battute. Al 23′ Gucher calcia con il destro dal limite ma è bravo Vicario prima ad opporsi alla conclusione del centrocampista e poi, sulla ribattuta, anche sul tap in da pochi passi di Marconi, salvando di fatto i suoi. Pochi sussulti dei padroni di casa dalle parti di Gori almeno fino alla mezz’ora: al 33′ bella iniziativa di Buonaiuto che mette in mezzo dalla sinistra: la palla viene deviata da un difensore e finisce sui piedi di Kouan che, dal limite, spara fuori. Al 34′ però, bel cross di Di Chiara dalla sinistra, gran movimento di Iemmello che elude la marcatura di Varnier ed insacca per il vantaggio del Perugia. Pochi secondi dopo lo stesso centravanti calabrese calcia a lato dopo una bella ripartenza. Al 40′ proteste da parte del Pisa per un contatto tra Kouan e Masucci nell’area di rigore umbra: i toscani invocano un penalty che per il direttore di gara però non c’è. Pochi secondi dopo, straordinaria azione ancora sull’asse Iemmello-Di Chiara con un doppio colpo di tacco da parte dei due che libera il centravanti del Grifo in area il quale, nonostante si trovi in posizione leggermente defilata, vede uno spiraglio per calciare, scheggiando il palo. Prima frazione dal doppio volto, che si conclude senza recupero sul parziale di 1-0.

La prima, ghiotta, occasione del secondo tempo è per il Pisa: al 58′ Marconi viene trovato in profondità da Verna; il bomber nerazzuro vince il duello fisico con Gyomber per il controllo della sfera ritrovandosi a tu per tu con Vicario ma calciando alle stelle, con il corpo all’indietro. Al 63′ grande iniziativa personale di Fernandes che brucia Varnier e mette in mezzo un’interessante palla per Iemmello, anticipato però da un provvidenziale intervento in chiusura di Aya. Vicario poco dopo ci mette le unghie su un traversone di Belli sventando la minaccia e mandando fuori tempo Marconi. Al 72′ lancio di Vicario che sorprende la difesa del Pisa, molto alta nel frangente, trovando direttamente Di Chiara che, a tu per tu con Gori, calcia debole e centrale tra le braccia di quest’ultimo. Clamorosa occasione fallita per chiudere il match da parte dell’ex terzino del Benevento. Con il passare dei minuti il Perugia abbassa decisamente il proprio baricentro portando avanti una manovra oggettivamente meno fluida rispetto a quella vista dalla mezz’ora in poi, lasciando il pallino del gioco agli avversari. All’89’ però pericolosissimo retropassaggio di Aya che non vede Gori fuori posizione ed a momenti realizza un clamoroso autogoal, evitato dal rientro dello stesso estremo difensore toscano. Il Pisa termina la gara in dieci uomini a causa di un infortunio apparentemente grave di Varnier, a sostituzioni esaurite. Il Pisa spinge fino all’ultimo dei 5 minuti di recupero concessi, non riuscendo però a trovare l’insperato goal del pari.

Torna dunque alla vittoria la squadra di Oddo dopo il tonfo di Empoli, raggiungendo proprio i toscani in vetta alla classifica in attesa delle gare del weekend. Buona prova ma zero punti, invece, per i toscani di D’Angelo che cadono  in trasferta dopo 13 risultati esterni positivi.

TABELLINO

PERUGIA-PISA 1-0: Iemmello 34′

PERUGIA (4-3-2-1): Vicario, Rosi (Sgarbi 86′), Gyomber, Falasco, Di Chiara; Falzerano, Carraro, Kouan, Fernandes (Melchiorri), Buonaiuto (Dragomir 72′), Iemmello. All. Oddo

PISA (4-3-1-2): Gori, Meroni (Belli 62′), Varnier, Aya, Lisi, Verna, Gucher, De Vitis (Fabbro 81′), Di Quinzio (Minesso 56′), Marconi, Masucci All. D’Angelo

AMMONITI: Falzerano, Vicario

ARBITRO: Ayroldi di Molfetta

22 anni, vivo e studio a Catanzaro. Amante a 360 gradi dello sport più bello del mondo: calcio internazionale, Serie A, B e C sono il mio ossigeno.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.