Empoli, Dionisi: “I ragazzi sono rammaricati ma il pari è giusto”

DIONISI EMPOLI – Alessio Dionisi, allenatore dell’Empoli, ha parlato a Radio Lady in zona mista al termine del match col Chievo. Ecco le sue parole, riportate da empolichannel.it:

“Siamo contenti, sono molto orgoglioso perché non è facile esserci sempre. Non è una gara facile. Il Chievo ha provato il tutto per tutto, l’hanno pareggiata e siamo rimasti in 10 ma pur con tre attaccanti. Erano rammaricati i miei per non aver ottenuto di più. Il pari è giusto, si sono affrontate due squadre che hanno messo in campo ciò che avevano. Siamo andati avanti due volte e il rammarico è questo. Ora non conta solo la tenuta fisica, ora mettiamo di più. Tutte le squadre mettono il massimo adesso. Adesso i ragazzi devono fare come oggi, ovvero andare oltre quanto possono dare. A Ascoli sarà difficile, è una squadra con un obiettivo importante e sta facendo molto bene. Siamo focalizzati sul prossimo match, si giocherà sempre nei prossimi giorni. Obiettivo centrato a Ascoli? Se lo volete dire voi, ditelo, ma io non ci penso perché quando ci pensi non arriva… Motivazioni ne abbiamo molte, pensiamo a fare il massimo, la classifica la vedremo a fine partita e soprattutto a fine Serie B“.

bonus
Classe '96. Sono un appassionato di calcio a 360°. Questo sport è il vero e proprio "oppio" dei popoli ed io di certo, non mi sottraggo alla sua forza magnetica. La Serie B è un campionato difficile ma incredibilmente divertente, e poterne scrivere, grazie a questa redazione, mi rende orgoglioso.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.