6 Novembre 2021

Monza, Stroppa: “Crotone in difficoltà ma crea sempre molto. Vogliamo dare un segnale importante”

STROPPA CROTONE MONZA – Giovanni Stroppa, allenatore del Monza, ha parlato in conferenza della sfida al Crotone. Ecco le sue parole riprese da monza-news.it. “Sull’entusiasmo: “Stiamo vivendo delle belle sensazioni, anche grazie ai nostri tifosi. Sono un nostro valore aggiunto. Gli infortunati? Vorrei avere qualcosa in più a disposizione”. Sul Crotone: “Sarà un piacere tornare là, ho […]

Fonte Monza Calcio

STROPPA CROTONE MONZAGiovanni Stroppa, allenatore del Monza, ha parlato in conferenza della sfida al Crotone. Ecco le sue parole riprese da monza-news.it.

“Sull’entusiasmo: “Stiamo vivendo delle belle sensazioni, anche grazie ai nostri tifosi. Sono un nostro valore aggiunto. Gli infortunati? Vorrei avere qualcosa in più a disposizione”.

Sul Crotone: Sarà un piacere tornare là, ho lasciato tanti amici. E’ una partita difficile per tanti aspetti, a Frosinone non meritavano la sconfitta. Ha armi per fare male a chiunque, ma questa per noi è una partita determinante per guardare sopra. Dobbiamo curare ogni particolare per portare a casa la vittoria”.

Sul cambio di allenatore e su Mulattieri: “Per me è un elemento di categoria superiore, ha dimostrato caratteristiche importanti. E’ un avversario da temere, ma è il collettivo del Crotone che dà pensieri. Non stanno bene in classifica, ma creano sempre tanto”.

Sulla prova di maturità: “Un risultato positivo ci può aprire a nuovi scenari, vogliamo dare una prova di forza importante. Dobbiamo migliorare in tanti aspetti: qualità del gioco e fase realizzativa, ma anche in mezzo al campo. Ecco, quella col Crotone è una partita da vincere lì”.

Sulla differenza di prestazioni e punti tra casa e trasferta: “Per me è un fattore quasi casuale, anche fuori casa abbiamo fatto bene”.

Su chi giocherà in avanti: Lo vedrete domani, mi piace essere messo in difficoltà dalle scelte. I cambi possono essere decisivi”.

Sull’appello ai tifosi pre Como: “Non c’è bisogno di fare appelli, la nostra gente è presente”

Sul lavoro durante la sosta: “Stiamo già lavorando molto bene, ma dobbiamo migliorare. I risultati ci daranno fiducia. Con l’Alessandria abbiamo arretrato un po’, dobbiamo maturare in certe situazioni”.

Su Vignato: “Ha tutta la nostra stima, è stato un grande colpo dell’ad Galliani. Sembrava acerbo, ma qui può stare alla grande. Avrà sempre più spazio, ha talento puro, devo gestirlo nel modo migliore”