Perugia, Verre: “Condannati da alcuni errori e dai due rigori. Sul mio riscatto…”

VERRE PERUGIA RISCATTO – Nella straordinaria stagione di Valerio Verre la sconfitta rimediata sabato dal Perugia contro il Benevento è una delle poche macchie. Il centrocampista del Grifo ha commentato a Tef Channel il KO casalingo e si è lasciato andare anche ad alcune considerazioni sul presente e sul futuro.

“La sconfitta è immeritata per come abbiamo reagito allo svantaggio, dimostrando coraggio e grinta, ma abbiamo pagato alcuni errori di squadra e individuali. Il secondo rigore ci ha tagliato le gambe. Il primo penalty mi è sembrato assurdo, perché la palla ho colpito prima la gamba e poi la mano. L’arbitro, però, ha detto che gliel’ha indicato il guardalinee. Mi rendo conto che ormai contro ogni avversario ho diversi uomini attorno appena stoppo la palla, sta a me trovare soluzioni alternative. Io sto dando tutto perché ci tengo moltissimo, è un onore indossare la fascia in assenza di Bianco Melchiorri. Per me il presidente Santopadre è un secondo papà, mi rivolgo a lui per qualsiasi problema. Non so se sarò riscattato e non sta a me prendere la decisione, finiamo alla grande la stagione e se ne riparlerà. Pensiamo partita dopo partita, ora c’è il Pescara che conosco bene ed è un avversario tosto.”

bonus
Studente di filosofia a 360 gradi, convinto che lo sport ed il calcio forniscano una chiave di lettura per interpretare la vita. Appassionato di scrittura, in qualsiasi sua forma, convinto che ogni campo da gioco sia terreno fertile per la letteratura.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.