Il Venezia lotta ma la spunta il Benevento, finisce 0 a 2 al “Penzo”

Il 14° turno di Serie B regala il ritorno al “Penzo” di Venezia di mister Inzaghi, che con il suo Benevento capolista, cerca altri punti per alimentare l’aspirazione alla promozione diretta. Di contro il Venezia non vuole essere la vittima sacrificale e cerca una boccata d’ossigeno per risalire la china in classifica. Al 6′ servizio di Aramu al centro per Bocalon che prova il tocco di prima col sinistro ma la palla termina fuori. Bello soprattutto l’assit di Aramu ma palla oggettivamente difficile per l’ex Salernitana. Al quarto d’ora cross di Aramu verso la porta giallorossa, Montipò costretto a smanacciare la sfera. Primo quarto d’ora di marca lagunare. Alla mezz’ora il Benevento passa in vantaggio. Cross di Maggio dal limite, la palla viene deviata e arriva a Coda che, dal cuore dell’area, tira in porta battendo Lezzerini che ha provato l’intervento in tuffo. A circa 5′ dalla fine super-parata di Lezzerini che, sugli sviluppi di un angolo compie un intervento miracoloso dopo una deviazione di testa di Antei. La palla rimbalza sotto la traversa e poi viene spazzata via.

La ripresa si apre con il cross dalla destra per il Venezia, tocco in spaccata di Aramu ma la palla termina di poco a lato della porta difesa da Montipò. Al 20′ raddoppio del Benevento. Punizione dalla trequarti calciata da Kragl, palla in area dove Caldirola stacca più in alto di tutti e di testa mette alle spalle di Lezzerini. Otto minuti più tardi ancora Coda pericoloso a tu per tu con Lezzerini, prova a saltarlo ma il portiere del Venezia riesce, senza fallo, a sottrargli la disponibilità del pallone. A 5′ dal triplice fischio ultimissima occasione per i lagunari di riaprire il match con Di Mariano che prova il colpo sul primo palo ma trova un grande intervento di Montipò che devia in corner. Finisce con la vittoria dei Sanniti, che allungano in classifica e lasciano un Venezia combattivo ma poco concreto a metà graduatoria.

TABELLINO
VENEZIA-BENEVENTO 0-2

Marcatori: 29’ pt Coda, 20’ st Caldirola

VENEZIA (4-3-1-2) : Lezzerini; Fiordaliso, Modolo, Casale, Ceccaroni; Suciu (29’ st Lollo), Fiordilino, Zuculini (13’ st Montalto); Aramu; Capello, Bocalon (40’ st Di Mariano).
A disposizione: Bertinato, Pomini, Senesi, Gavioli, Zigoni, Maleh, Lakicevic. All.: Dionisi.

BENEVENTO (4-3-3) : Montipò; Maggio, Antei, Caldirola, Letizia; Hetemaj (17’ st Tello), Schiattarella, Viola; Kragl (22’ st Improta), Coda, Sau (31’ st Insigne).
A disposizione: Manfredini, Gori, Del Pinto, Tuia, Basit, Gyamfi, Di Serio, Vokic. All.: Inzaghi.

Arbitro: Marco Serra di Torino
Ammoniti: Zuculini, Hetemaj, Kragl, Antei

Ciao a tutti, mi chiamo Roberto e ho 22 anni. Da circa 3 studio Scienze della Comunicazione a Napoli. Fin da piccolo le mie più grandi passioni sono state la scrittura e il calcio, che nel percorso della mia vita mi hanno dato tante soddisfazioni e anche qualche delusione. Spero, attraverso PianetaSerieB, di restituire tutte le sfumature che questo meraviglioso sport sa regalare!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.