Sudtirol, Pompetti: “Il K.O. in Coppa Italia ci spinge a sbagliare il meno possibile. Obiettivo? La salvezza in primis”

POMPETTI SUDTIROL – Pompetti, neoacquisto del Sudtirol, ha parlato della gara in Coppa Italia contro la Feralpisalò, soffermandosi anche sugli obiettivi stagionali. Ecco le sue parole rilasciate al “Corriere dell’Alto Adige”:

«Il ko in Coppa Italia? Contro la FeralpiSalò non è andata bene e speravamo tutti in un altro risultato. Abbiamo rivisto la partita nei giorni successivi e abbiamo lavorato su cosa non è andato, cercando anche di migliorare le cose che abbiamo fatto bene, che ci sono state e sono tante. Più sali di categoria e meno margine d’errore c’è: in C magari puoi sbagliare un po’ di più, in B e in A non ti perdonano e ti fanno male. Il ko in Coppa Italia in vista della serie B ci spinge a sbagliare il meno possibile: ci sarà sempre meno chance di rimediare agli errori in campo, perciò già da Brescia dovremo essere attenti, sul pezzo e concentrati.

Zauli? Si vede che ha voglia di fare ed è preparato. Il primo impatto è stato positivo: mi sto trovando bene con lui e con il suo secondo, Greco. Obiettivi? Quello primario è di squadra, la salvezza: senza quella, gli obiettivi dei singoli perdono di significato. Sul piano personale spero di giocare tante partite: lo scorso anno a Pescara ho avuto numeri positivi, voglio fare ancora meglio. E in campo, tra gol e assist, scelgo sempre il secondo: mandare un compagno in rete è una grande gioia». Lo riporta trivenetogoal.it

Classe '96. Sono un appassionato di calcio a 360°. Questo sport è il vero e proprio "oppio" dei popoli ed io di certo, non mi sottraggo alla sua forza magnetica. La Serie B è un campionato difficile ma incredibilmente divertente, e poterne scrivere, grazie a questa redazione, mi rende orgoglioso.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.