Pescara, Pillon: “Proseguo il lavoro di Zeman. Voglio deteminazione e carattere”

Pillon Pescara

Sarà un esordio complicato per Pillon alla guida del Pescara. Trasferta a Palermo contro la terza forza del campionato: “Il campionato di B è molto difficile basta qualche risultato positivo per salire in classifica, o viceversa per sprofondare. Dobbiamo avere equilibrio e concentrarci solo sulla prossima partita, allontanando ansie inutili”.

Sul motivo per il quale il Pescara si trova in quella scomoda posizione Pillon non si sbilancia: “Parlare dal di fuori è difficile poi ognuno si fa la sua opinione. La squadra ha qualità per uscire da quelle posizioni. Comunque è inutile pensare a cosa è stato, ora dobbiamo solo pensare a fare 12 punti. Ho 9 partite a disposizione e devo proseguire il lavoro di Zeman, una persona che stimo molto; sto dando accorgimenti in difesa”.

Pillon chiede alla squadra qualcosa in più dal punto di vista caratteriale: “E’ fondamentale l’aspetto mentale e l’approccio alla partita. Se sei molle difficilmente ti salvi. Ci sono squadre abituate a lottare per la salvezza, mentre il Pescara in questi ultimi anni non l’ha mai fatto. Quindi ci vuole determinazione e carattere”.

Sull’avversario: “Il Palermo è una squadra molto forte, ma io mi aspetto una partita coraggiosa. Perché se andiamo lì, facciamo una partita timorosa e li aspettiamo, con le qualità che hanno davanti ti fanno male. Mi auguro che la mia squadra abbia quell’atteggiamento di pressione e di non abbassarsi, perché se ci abbassiamo facciamo fatica a portare il risultato a casa”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.