Frosinone, il presidente Stirpe: “Pronti a battagliare fino all’ultimo”

Il presidente del Frosinone, Maurizio Stirpe, è tornato a parlare in una intervista rilasciata ai microfoni di Radio Sportiva, in cui ha toccato diversi punti: “Fino ad oggi il nostro e’ un buon campionato visti alcuni infortuni anche piuttosto seri che hanno colpito dei giocatori molto importanti per noi. Abbiamo gli stessi punti dello scorso campionato alla stessa giornata e siamo pronti a battagliare in questo finale di campionato che si preannuncia movimentato e ricco di colpi di scena“.

Il Frosinone, che ad Avellino è tornato alla vittoria esterna dopo diversi mesi, non vive il miglior momento della stagione: “Secondo me e’ un problema solo di mentalità e di cattiveria agonistica – continua Stirpe come riporta Repubblica – quando sappiamo mettere in campo tale aggressività riusciamo anche a sublimare la qualità che la squadra ha, quando invece non riusciamo a essere cinici e cattivi dal punto di vista agonistico, ritorniamo quella squadra prevedibile e quindi facilmente battibile”.

Nel prossimo turno big match allo “Stirpe” contro la capolista Empoli: “Io ritengo che ormai l’Empoli sia in serie A. Chiaramente il Frosinone per battere questo Empoli dovrà fare la partita della vita e, come detto, anche in caso di nostra vittoria, il divario e’ talmente ampio che e’ impensabile che l’Empoli non centri l’obiettivo”.

fonte: repubblica.it

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.