Cremonese, Tesser: “Inspiegabili gli infortuni, cerchiamo qualcosa per sbloccarci”

Il tecnico della Cremonese, Attilio Tesser, continua ad avere problemi sul fronte infortuni, e nella partita col Foggia dovrà rinunciare a Brighenti. Le sue parole in conferenza: “Dispiace molto per Brighenti, era fondamentale per questa gara. Non possiamo fare altro che archiviarlo e pensare alla partita di domani. Rientrano Renzetti che partirà titolare, Croce e Piccolo dalla panchina. Da febbraio è iniziata questa strage, e ci interroghiamo sul perché ci siano questi errori per cercare di non farne più. Eppure facciamo sempre lo stesso lavoro, non è cambiata la quantità di lavoro o il ritmo. Anche noi facciamo fatica a trovare una spiegazione”.

Cremonese che non vince dal 20 gennaio: “L’aspetto psicologico domani è fondamentale, bisogna rispondere da squadra, esprimendosi al meglio. Così allora sei in fiducia e non contratto come nella prima parte del match con l’Entella. In questo momento delicato bisogna sbagliare il meno possibile. Abbiamo bisogno di qualcosa per sbloccarci. È tanto che non facciamo gol da punizione o calcio d’angolo. Siamo gli unici attori che possono cambiare il registro. I tifosi continuano a sostenerci e sentiamo il supporto, noi ci crediamo e lottiamo”.

Sull’avversario il Foggia di Stroppa: “È una delle prime squadre del girone di ritorno, reduce da due sconfitte maturate in situazioni un po’ particolari: a Parma hanno giocato in dieci per la maggior parte della partita, mentre con l’Empoli lunedì è stato come sempre molto offensivo e con personalità nonostante i gol incassati. Il loro gioco è propositivo, giocano palla a terra e noi dobbiamo per forza fare la partita per non concedere troppe occasioni. Non possiamo agire di ripartenza perché è inutile girarci intorno: non abbiamo giocatori disponibili che possano fare questo lavoro. L’unico giocatore giocatore di gamba e di potenza per attaccare la profondità era Brighenti, su cui contavo molto per questa partita. Bisogna cercare di fare quindi un gioco sulla metà campo avversaria e cercare l’occasione. L’Empoli a Foggia ha vinto per ripartenze, noi non possiamo contare su quello“.

fonte: cuoregrigiorosso.com

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.