Benevento, Carpi crocevia fondamentale: servono i tre punti

Quasi due anni fa Benevento-Carpi rappresentava la finale playoff per decretare la compagine che sarebbe stata promossa nella massima serie. Oggi le cose sono molto cambiate: i sanniti sono in piena lotta playoff, anche se reduci da un periodo tutt’altro che semplice, mentre gli emiliani vedono sempre più concreto lo spettro della retrocessione in Serie B. Dopo il rocambolesco pari di Ascoli, per i ragazzi di Bucchi sarà fondamentale tornare ai 3 punti, come spiega il Corriere dello Sport nell’edizione odierna, per capire se il periodo difficile dei giallorossi possa giungere a conclusione, con tutto il rispetto per un avversario importante, ma che la classifica dà quasi per spacciato. Un solo punto nelle ultime 4 partite per il Benevento, che ad Ascoli ha si recuperato due reti di svantaggio, ma non ha posto fine al digiuno di vittorie dell’ultimo periodo: “Sabato non abbiamo fatto quello che avremmo dovuto”- dice mister Bucchi. “Ho fatto determinate scelte per vedere la squadra attaccare in maniera diversa, permettendoci di avere più densità in area di rigore. Ma per quanto visto nel secondo tempo diventa quasi un modulo senz’anima. Vorrei rivedere la squadra sbarazzina della prima parte di stagione che scende sempre in campo per vincere. Con il 3-5-2 avevamo trovato una buona solidità, ma al contempo avevamo perso queste caratteristiche.”

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.