Salernitana, il legale del club: “La classifica non va cambiata, soddisfatti della decisione”

salernitana

GENTILE AVVOCATO SALERNITANA – Gianmichele Gentile, avvocato che segue da vicino le vicende giuridiche della Salernitana, è intervenuto ai microfoni di Radio Alfa. Ecco quanto raccolto da Salernitananews.it: “L’intervento del giudizio di legittimità non è ammissibile, farlo vuol dire partecipare alla discussione ed esporre tesi e ragioni che sono state esaminate, nonostante non fossimo considerati parte intervenuta. Le nostre ragioni inoltre erano le medesime della Figc. La decisione non ci sorprende. Il rigetto dell’istanza cautelare fatta dal Palermo è un’anticipazione del giudizio di merito. La classifica resta confermata. La quarta squadra che deve retrocedere c’è già ed è il Palermo e la classifica non va cambiata. La Salernitana non deve fare il playout. Ho sentito Lotito e Mezzaroma, certamente erano fiduciosi, ma comunque si doveva parlare a cose fatte. Non eravamo preoccupati, ma comunque c’erano fattori imponderabili“.

Sul ricorso al TAR del Foggia: “Il TAR non può cambiare classifiche e non può dare sanzioni o modificare ciò che ha stabilito il Coni. Può solo dire che se ciò che ha detto il Coni è sbagliato, allora vanno pagati i danni, ma in questo caso l’ipotesi di sospensiva è molto remota“.

 

Classe '96, Laureato Magistrale in Economia Aziendale con una tesi sulla Corporate Governance delle società calcistiche, italiano di nascita ma cittadinanza napoletana, appassionato di calcio a tal punto che la prima parola detta pare sia stata "Gol" invece di papà o mamma. Quando ho tempo scrivo, o almeno ci provo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.