Belli e retrocessi – Geometrie, gol e classe: Taugourdeau protagonista assoluto alla prima stagione in B

TAUGOURDEAU TRAPANI – 8 gol, un’infinità di palloni giocati e la sensazione di essere in B da una vita: la stagione di Anthony Taugourdeau può essere sintetizzata così in quella che è stata un’annata ricca di soddisfazioni personali per il play del Trapani di Baldini prima e Castori poi.
Protagonista assoluto della promozione con Italiano e corteggiato proprio dal Mister dello Spezia sia in estate che in inverno, Taugourdeau è stata una delle note più positive in una stagione che ha comunque visto il Trapani ottenere la salvezza sul campo, vanificata dai punti di penalizzazione che hanno condannato i siciliani alla retrocessione.
Ordine e geometrie, capacità di far respirare la squadra e di verticalizzare quando necessario: le prestazioni di Taugourdeau sono sempre state di assoluto livello ed il piede educatissimo ha poi fatto il resto in zona offensiva. Oltre alle 8 reti, record stagionale in B per un play, la facilità di calcio soprattutto da fermo ha permesso al Trapani di andare a segno parecchie volte su azioni da calcio piazzato. La riconferma in B è di fatto scontata e la qualità mostrata dal calciatore francese è merce rara su cui diversi tecnici, che fanno del possesso il proprio credo, son pronti a puntare.

Classe '96, amante del calcio e delle sue storie, innamorato della Serie B. Giornalista pubblicista dal settembre del 2020. Laureato in Scienze della Comunicazione.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.