Spezia, Italiano: “Martedì ci proveremo con tutte le nostre forze sapendo che non sarà semplice”

ITALIANO CHIEVO SPEZIA – Vincenzo Italiano, tecnico dello Spezia, ha parlato al termine della semifinale d’andata persa contro il Chievo. Ecco le sue parole, riportate da cittadellaspezia.com:

“Le palle inattive, una bassa percezione del pericolo in un appuntamento così importante e al primo angolo prendi gol. A quel punto si complica tutto, giochi contro una squadra forte che prepara bene una ripartenza e raddoppia. A quel punto stava a noi forzare un po’ la partita. Avevamo costruito i presupposti per segnare un gol già nel primo tempo, nel secondo il rigore e poi la traversa… abbiamo cercato di accorciare. Cinismo e concretezza sono fondamentali, insieme a concedere poco. Ora c’è un secondo tempo da giocare, dobbiamo cercare di crederci perché possiamo mettere in difficoltà il Chievo. C’è la possibilità di rimediare, martedì ci proveremo con tutte le nostre forze sapendo che non sarà semplice. Quanto conta l’esperienza? Conta tantissimo, è la base del calcio. La malizia, la scaltrezza, la lettura di una palla sporca può cambiare la partita. A questo punto della stagione le partite sono cariche di tensione, oggi abbiamo concesso due gol in dieci minuti e sono cose che capitano. Abbiamo fatto un’annata straordinaria che possiamo portare avanti. Dobbiamo cercare di prendere in mano la partita da subito. Bisogna fare gol, dettare i tempi della gara e cercare di qualificarci”.

Classe '96. Sono un appassionato di calcio a 360°. Questo sport è il vero e proprio "oppio" dei popoli ed io di certo, non mi sottraggo alla sua forza magnetica. La Serie B è un campionato difficile ma incredibilmente divertente, e poterne scrivere, grazie a questa redazione, mi rende orgoglioso.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.