È una Serie B sempre più internazionale: sono 62 i calciatori in giro per il mondo

SERIE B INTERNAZIONALE MONDO – “Tornano le nazionali, ma la Serie BKT non si ferma mai. Il Campionato cadetto si conferma punto di riferimento per numerose selezioni maggiori e under, soprattutto in Italia ma anche all’estero. I calciatori convocati sono 62 (15 in più rispetto alla precedente pausa nazionali) e comprendono la quasi totalità delle 20 squadre partecipanti.

La Serie BKT dimostra nuovamente di essere il “Campionato degli italiani” e dei giovani talenti azzurri: tra Nazionale U21, U20, U19 e U18 i calciatori convocati sono 20, prova della volontà di continuare a valorizzare appieno il calcio nostrano.

Nello specifico, sono quattordici gli Under 21 che hanno risposto alla chiamata del CT Paolo Nicolato in vista delle due gare di qualificazione a Euro 2023 venerdì 8 ottobre a Zenica, in casa della Bosnia ed Erzegovina, e il 12 a Monza contro la Svezia. In porta troviamo Semuel Pizzignacco del L.R.Vicenza, Alessandro Russo dell’Alessandria e Stefano Turati della Reggina. Passando ai difensori, Simone Canestrelli del Crotone alla prima chiamata in azzurro, Gabriele Ferrarini del Perugia, Caleb Okoli della Cremonese e Lorenzo Pirola del Monza. La squadra lombarda è rappresentata anche a centrocampo da Marco Brescianini, assieme a Nicolò Fagioli della Cremonese, Filippo Ranocchia del L.R.Vicenza e Salvatore Esposito della Spal. I ferraresi figurano anche nel reparto offensivo grazie alla convocazione dell’attaccante Lorenzo Colombo. Completano il pacchetto Samuel Mulattieri del Crotone e Lorenzo Lucca del Pisa, entrambi in un ottimo momento di forma.

La Nazionale U20, invece, se la vedrà contro l’Inghilterra questa sera alle ore 20:00 e martedì 12 ottobre contro il Portogallo nell’ambito del Torneo 8 Nazioni. Si tratta di due match dall’elevato coefficiente tecnico e spettacolare e per l’occasione il CT Alberto Bollini ha selezionato quattro giocatori della Serie BKT: il difensore Christian Dalle Mura della Cremonese; i centrocampisti Manu Emmanuel Gyabuaa del Perugia e Tommaso Milanese dell’Alessandria; infine, l’attaccante Giuseppe Di Serio del Benevento.

La L.R.Vicenza e il Monza sono anche le squadre protagoniste tra le fila dei giovanissimi nazionali U19 e U18, rispettivamente con Tommaso Mancini e Samuele Vignato, il più giovane marcatore nella storia della Serie BKT.

Gli U19 del CT Carmine Nunziata hanno battuto ieri la Lituania per 2-0 nel primo turno di qualificazione alla fase finale dell’Europeo di categoria che si terrà in Slovacchia dal prossimo 18 giugno. Gli azzurrini fanno parte del gruppo 12 insieme a Lituania, Islanda e Slovenia che ospita il mini torneo. Prossimi impegni sabato 9 ottobre contro l’Islanda ore 15:30 e martedì 12 ottobre ore 15:30 contro i padroni di casa della Slovenia. Il passaggio alla seconda fase (fase élite) spetterà alle prime due classificate di ogni girone e alla migliore terza nei complessivi tredici gruppi di qualificazione.

Per quanto riguarda l’U18 del CT Daniele Franceschini, la squadra è partita alla volta di Novi Sad (Serbia) per affrontare la doppia amichevole con la Serbia. Le gare si giocheranno giovedì 7 ottobre alle ore 15:00 e sabato 9 ottobre alle ore 11:00.

Poi gli stranieri: sono 42 i calciatori convocati dalle rispettive nazionali (maggiori e under), a dimostrazione della crescente dimensione internazionale della Serie BKT. Si parte dal portiere lituano Titas Krapikas della Ternana e dal finlandese Jesse Joronen del Brescia. Rondinelle presenti anche nel reparto arretrato con tre difensori: il ceco Ales Mateju, il venezuelano Jhon Chancellor e l’australiano Fran Karacic. Il Como dà il suo contributo con il difensore cipriota Nikolas Ioannou, così come il Pisa con l’islandese Hjortur Hermannsson. Proseguono il melting pot il polacco Kamil Glik del Benevento, il bulgaro Valentin Antov del Monza e i “leccesi” Brynjar Ingi Bjarnason (Islanda) e Kastriot Dermaku (Albania).

Benevento, Lecce, Pisa e Monza figurano anche a centrocampo, rispettivamente con Artur Ionita (Moldavia), Johann Thorir Helgason (Islanda), Jose Machin (Guinea Equatoriale) e Adam Nagy (Ungheria). Chiude il pacchetto mediano l’honduregno Rigoberto Rivas della Reggina.

In attacco, il Perù si affida ancora una volta a Gianluca Lapadula del Benevento, la Bulgaria ad Atanas Iliev dell’Ascoli e Israele a Yonatan Cohen del Pisa. Malta pesca dal Frosinone Alexander Sarariano e l’Angola chiama Zito Luvumbo del Como. Il giovane talento del Crotone Kargbo ha risposto alla chiamata della Sierra Leone, così come il “parmense” Valentin Mihaila a quella della Romania.

Per quanto riguarda i sei stranieri U21, ben cinque sono del Parma: il portiere sloveno Turk; i difensori Balogh (Ungheria) e Zagaritis (Grecia); il centrampista svizzero Sohm e l’attaccante polacco Benedyczak. Lecce presente con l’attaccante finlandese Eetu.

Sono invece nove gli stranieri U19 provenienti dalla Serie BKT: i “leccesi” Borbei (portiere Romania), Torok (centrocampista Ungheria) e Salomaa (attaccante Finlandia); gli “spallini” Csinger (difensore Ungheria), Vaher (difensore Estonia), Gineitis (centrocampista Lituania) e Pavlides (centrocampista Cipro); il “crotonese” Tutyskinas (difensore Lituania) e il “parmense” Dierckx (difensore Belgio).

Infine gli stranieri U18. Il Lecce è protagonista assoluto con tre convocati dalla nazionale rumena: il difensore Razvan Pascalau; il centrocampista Catalin Vulturar e l’attaccante Catalin Burnete”.

 

FONTE: legab.it

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.