Rezza (Iss): “Non ci sono le condizioni per far ripartire il calcio a rischio zero. La possibile soluzione…”

REZZA RIPRESA CALCIOGianni Rezza, direttore del Dipartimento delle malattie infettive dell’Iss, ha parlato a Rainews.it delle possibilità di ripresa del calcio. Ecco le sue parole: “Non mi pare ci siano le condizioni per garantire il rischio zero e nel calcio il distanziamento sociale appare poco praticabile. È vero che si giocherebbe a porte chiuse ma ci sono 22 uomini a contatto ed almeno 200 persone intorno. Ciò implicherebbe controlli ampi in poco tempo ed i controlli devono essere fatti a cadenza regolare”.

Classe '96, amante del calcio e delle sue storie, innamorato della Serie B. Giornalista pubblicista dal settembre del 2020. Laureato in Scienze della Comunicazione.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.