Pordenone, Rastelli: “La Serie B è un torneo che ti consente di recuperare, serve fiducia. Reggina squadra forte ed ambiziosa”

RASTELLI PORDENONE REGGINA – Massimo Rastelli, tecnico del Pordenone, ha parlato in sala stampa alla vigilia del match contro la Reggina, in programma domani al “Teghil” alle ore 20:30. Queste le sue dichiarazioni diffuse dal sito ufficiale dei Ramarri:

“Quando non si riesce a fare risultato è meglio giocare subito, metabolizzando quella che è stata la sconfitta precedente e cercando di analizzare la relativa prestazione con lucidità. A Cittadella abbiamo fatto la nostra partita, non meritavamo di perdere e siamo stati puniti da alcuni episodi. La base caratteriale che abbiamo messo in campo al “Tombolato” servirà riproporla anche domani, cercando al contempo di migliorare i principali aspetti di cui siamo già a conoscenza. Non trovare il goal è un qualcosa che pesa sul morale dei ragazzi, anche perché in queste prime quattro gare di occasioni, spesso clamorose, ce ne sono state e non le abbiamo concretizzate. Se riesci a far goal e ad andare in vantaggio cambia l’inerzia della gara ed il relativo piano tattico. Stiamo lavorando duramente per questo”.

“Bisogna essere fiduciosi. La B è un torneo che ti consente di recuperare ed in più la nostra rosa ha dei valori tecnici e morali evidenti. Abbiamo trovato delle difficoltà iniziali che ci possono stare quando cambi tanto e fai una preparazione di un certo tipo, ma stiamo migliorando anche sotto l’aspetto fisico e della consapevolezza”.

“Noi dobbiamo fare punti dappertutto, in casa e fuori casa deve essere la stessa cosa e prepariamo le partite sempre allo stesso modo, cercando di curare tutti gli aspetti e di essere pronti in entrambe le fasi”.

“La Reggina è una delle tante squadre forti del campionato, costruita almeno per i playoff. E’ una piazza con ambizione, ed hanno continuato il percorso tracciato nel girone di ritorno della scorsa stagione pur cambiando allenatore e rinforzando la rosa con elementi di spessore”.

 

 

22 anni, vivo e studio a Catanzaro. Amante a 360 gradi dello sport più bello del mondo: calcio internazionale, Serie A, B e C sono il mio ossigeno.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.