Una rete di Di Francesco stende la Virtus Entella e fa volare la SPAL al secondo posto: al “Comunale” gli estensi passano 0-1

entella

POSTICIPO VIRTUS ENTELLA SPAL – Basta una rete di Di Francesco alla SPAL per battere la Virtus Entella nel posticipo del “Comunale”, valido per la 9a giornata del campionato di Serie B, e volare al secondo posto in classifica in coabitazione con Lecce ed Empoli, a meno due dalla capolista Salernitana. Quinta vittoria consecutiva per gli estensi che infliggono allo squalificato Vivarini, la sconfitta all’esordio sulla panchina dei Diavoli Neri, per i quali la situazione in classifica si fa ancora più complicata nonostante un primo tempo convincente.

Avvio di gara folle: dopo appena 35 secondi la Virtus Entella centra un palo con De Luca dopo una grande azione personale di Schenetti. Poi, sul ribaltamento di fronte, palla in profondità di Valoti per Paloschi, Borra esce alla disperata calcolando malissimo il tempo, l’ex Chievo Verona serve Di Francesco alla grande ma l’esterno degli estensi calcia a lato dalla distanza a porta sguarnita. Liguri intraprendenti e con il baricentro molto alto ma che, di conseguenza, si espongono ai contropiedi della compagine emiliana: al 7′ Di Francesco punta la difesa avversaria che tuttavia resiste e si salva grazie al recupero di Crimi. Al 15′ gran destro al volo di Schenetti, vola Thiam che respinge il tentativo del fantasista ex Cittadella. Al 20′ ancora i padroni di casa in avanti: palla con il contagiri di Paolucci per Morosini, il trequartista rientra sul destro e calcia: tiro centrale e debole facilmente bloccato da Thiam. Al 27′ bella manovra offensiva che si sviluppa dalla sinistra e si conclude sulla destra, dopo un errore in uscita della Virtus Entella, con la conclusione di Dickmann smorzata da Crimi e raccolta da Borra. I Diavoli Neri spingono con forza sul settore destro: al 31′, sugli sviluppi di una rimessa laterale battuta proprio sul suddetto versante, Morosini si inserisce e prova la conclusione di punta, sfera di poco fuori con De Luca che non ci arriva per questione di centimetri in scivolata. Al 33′ gran palla di Dickmann per Paloschi, con quest’ultimo che scivola causa terreno molto umido, non riuscendo a costruirsi la possibilità di calciare a pochi metri dalla porta. Ci provano prima Di Francesco con una conclusione non irresistibile al 40′ e poi Valoti con un calcio di punizione che termina ampiamente sopra la traversa al 45′. Termina a reti inviolate una prima frazione equilibrata ma comunque gradevole: primi 25 minuti molto positivi della Virtus Entella, prevalente sul piano della fisicità e spesso pericolosa in contropiede grazie al dinamismo di Toscano ed alla qualità di Schenetti; seconda metà di tempo che, al contrario, ha visto emergere maggiormente la qualità nel palleggio dei ragazzi di Marino e le spinta di D’Alessandro e Dickmann ma con pochi sussulti dalle parti di Borra.

Al via la ripresa con Settembrini al posto di Mazzocco tra i Diavoli neri che passano al 4-3-1-2. Primo sussulto nell’area di rigore emiliana: angolo battuto da Paolucci, stacca Toscano ma Thiam blocca. Al 50′ tegola per Marino: sospetto stiramento per Dickmann, costretto a lasciare il campo all’ex Sala. Non un avvio di ripresa entusiasmante quello del “Comunale”: ritmi molto più blandi rispetto a quanto non si fosse visto nei primi 45′. Virtus Entella che tiene il pallino del gioco; SPAL in attesa e che accetta il giro palla ligure in attesa di colpire al momento opportuno. Momento opportuno che si concretizza al 59′: angolo battuto dalla sinistra da Salvatore Esposito, colpo di testa di Di Francesco che elude la marcatura di Schenetti e batte Borra per il vantaggio estense. I padroni di casa provano a reagire con un doppio cambio: fuori Morosini e Schenetti, dentro Mancosu e Petrovic al 63′. Due minuti dopo Settembrini raccoglie la sfera dal limite e calcia verso la porta: tiro non molto preciso ma comunque insidioso spedito in corner da Thiam. Doppio cambio anche nella SPAL al 69′: fuori Valoti e D’Alessandro, dentro Murgia e Strefezza. I padroni di casa provano a scardinare la difesa estense: possesso palla prolungato ma sterile da parte dei ragazzi di Vivarini che faticano però a sfondare centralmente vista la compattezza avversaria, brava a rimanere stretta, difendersi in maniera ordinata e ripartire. All’85’ bel pallone in mezzo del solito Salvatore Esposito, colpo di testa di Murgia ad anticipare la difesa dopo un bel movimento ma la palla termina fuori. Prova il tutto per tutto la Virtus Entella con Cardoselli al posto di Toscano. Poca roba però la reazione della Virtus Entella: Di Francesco si divora il raddoppio nel recupero ma la sua rete al 59′ consente alla SPAL di portare a casa l’intera posta in palio.

TABELLINO – 

VIRTUS ENTELLA-SPAL 0-1: Di Francesco 59′

VIRTUS ENTELLA (3-4-1-2): Borra; Coppolaro, Poli, Pellizer; Toscano, Mazzocco (Settembrini 46′), Paolucci, Crimi; Schenetti (Petrovic 63′); Morosini (Mancosu 63′), De Luca All.Milani (Vivarini squalificato)

SPAL (3-4-2-1): Thiam; Tomovic, Salamon, Sernicola; Dickmann (Sala 52′), Sa.Esposito, Missiroli; D’Alessandro (Strefezza 69′); Valoti (Murgia 69′), Di Francesco (Brignola 82′); Paloschi (Floccari 82′) All.Marino

AMMONITI: Mazzocco, Tomovic, Toscano, Settembrini, Paloschi, Floccari

ESPULSI: –

ARBITRO: Marchetti di Ostia Lido (in sostituzione di Volpi, secondo quanto decretato dal comunicato odierno della Lega B)

22 anni, vivo e studio a Catanzaro. Amante a 360 gradi dello sport più bello del mondo: calcio internazionale, Serie A, B e C sono il mio ossigeno.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.