Il Pisa torna al successo con un’invenzione di Cohen, Benevento sconfitto 1-0

Pisa curva nord Maurizio

PISA – BENEVENTO

L’Arena Garibaldi è il teatro della sfida fra Pisa e Benevento. I padroni di casa devono necessariamente archiviare il difficile momento vissuto prima della sosta, confermato dalla sconfitta esterna sul campo del Cittadella, dove gli uomini di D’Angelo hanno rimediato ben tre cartellini rossi. Situazione pressoché simile per il Benevento che, dopo una buona striscia di risultati utili consecutivi, è reduce da due sconfitte, di cui l’ultima dal passivo pesante contro il Frosinone.

PRIMO TEMPO

Le squadre si proiettano subito in avanti: Beruatto prova ad insidiare la difesa avversaria con dei cross taglienti in area, mentre Acampora tenta il tiro da fuori. Il Pisa, però, sblocca il match al minuto 7 direttamente su un calcio di punizione dalla distanza: Cohen, nel tentativo di servire i compagni in area, sviluppa una traiettoria rivelatasi beffarda per il portiere Paleari, apparso quasi incredulo. Al 14′ i toscani sfiorano il raddoppio: dalla sinistra Beruatto sfodera un grande passaggio rasoterra in direzione di Masucci che, però, spreca tutto con una conclusione sbilenca. La prima vera occasione per il Benevento arriva al 29′ con un grande stacco di Improta che impegna Nicolas, costretto a deviare in calcio d’angolo. L’estremo difensore brasiliano diventa protagonista del match mostrando i riflessi sulla botta di Ioniță e neutralizzando in due tempi il calcio di punizione battuto da Calò. Dopo tre minuti di recupero, l’arbitro fischia la fine del primo tempo.

SECONDO TEMPO

Il Benevento torna in campo con maggiore vigore e al 53′ sfiora la rete del pari: Insigne serve in profondità Improta che lascia partire il sinistro, ma Nicolas fa buona guardia sul primo palo e respinge. Passano poco più di due minuti e ci riprova Ioniță sugli sviluppi di un corner, con la sua conclusione rasoterra che sfiora di pochissimo il palo alla destra del portiere avversario. E’ pressing totale degli ospiti: Improta si invola con l’intento di servire Lapadula tutto solo davanti a Nicolas, ma Leverbe compie un grandissimo intervento in spaccata, annullando l’iniziativa avversaria. Il Pisa poi reagisce con la botta diagonale di Birindelli che accarezza l’incrocio dei pali. Successivamente, tra le due squadre prevale la fisicità, con gli ospiti che provano a costruire trame offensive e i padroni di casa che difendono in modo compatto, grazie alla sicurezza trasmessa dal proprio estremo difensore. Il quarto uomo segnala cinque minuti di recupero e agli sgoccioli Improta trova la rete, annullata in seguito per posizione di fuorigioco. Il fischio finale dell’arbitro permette al Pisa di festeggiare il ritorno al successo e la conquista del secondo posto in classifica. Per il Benevento, invece, è la terza sconfitta consecutiva.

PISA-BENEVENTO 1-0: IL TABELLINO FINALE

Marcatori: 7′ Cohen (P)

PISA (4-1-2-1-2): Nicolas; Hermannsson, Caracciolo, Leverbe, Beruatto; Marin; Birindelli (dall’80 Marsura), Gucher (dal 72′ Mastinu); Piccinini (dall’80’ Quaini); Masucci (dal 60′ Sibilli), Cohen (dall’80’ Cisco). Allenatore: D’Angelo.

BENEVENTO (4-2-3-1): Paleari; Letizia, Vogliacco, Barba, Foulon (dal 34′ Elia); Acampora, Calò (dal 70′ Viviani); R. Insigne, Ioniță (dal 65′ Lapadula), Improta; Sau (dal 70′ Di Serio). Allenatore: Caserta.

Arbitro: Sig. Mariani di Aprilia.

Ammoniti: Insigne (B), Cohen (P), Letizia (B), Barba (B), Sibilli (P).

Nato a Palermo nel 1996. Laureato in Scienze della Comunicazione per i Media e le Istituzioni presso l'Università degli Studi di Palermo e studente specializzando in Televisione, Cinema e New Media alla IULM.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.