Frosinone, Nesta: “Siamo stati una squadra, è stato fatto un passo avanti importante”

NESTA FROSINONE – Importante successo del Frosinone contro il Chievo Verona. Di seguito le dichiarazioni rilasciate in conferenza stampa dal tecnico dei Ciociari Alessandro Nesta: “Cosa mi rende più soddisfatto? Sicuramente lo spirito che abbiamo messo – riporta il sito ufficiale del club – oggi siamo stati squadra. Noi storicamente facevamo sempre fatica quando andavamo sotto. Oggi abbiamo recuperato due gol in una giornata in cui eravamo in grande difficoltà in difesa dove abbiamo perso anche Curado, oltre ad Ariaudo e Capuano, Baroni e D’Elia. Avevamo pensato anche di cambiare modulo e passare a quattro in difesa ma poi abbiamo deciso di non stravolgerci. E in una giornata di questo tipo contro una squadra così forte, posso dire senza ombra di smentita che la squadra abbia fatto una grandissima prestazione.

Voglio vedere il Frosinone che vince e speriamo non sempre in rimonta. Comunque un Frosinone che ha carattere, che non ha paura di fronte alle difficoltà, che non traballa. Oggi ha fatto un passo avanti importante. A volte se non riesci ad andare in avanti bisogna pensare che c’è anche un avversario che ti dà i tempi, ti toglie gli spazi. Il Chievo aveva giocatori di grande gamba come Canotto, Garritano e poi davanti sono forti. È normale che se non prendi bene i tempi di uscita, quando vai pressione rischi di scoprirti e mandarli in porta. Durante una partita ci sono le ondate, bisogna saperle gestire senza impaurirsi. Magari 10’ l’avversario dà il meglio di sé e allora devi imparare a stare più basso. Quei momenti devi accettarli senza andare in panico. E poi le partite cambiano. Dionisi? La Società parlerà su questa questione“.

bonus
Classe '96, Laureato Magistrale in Economia Aziendale con una tesi sulla Corporate Governance delle società calcistiche, italiano di nascita ma cittadinanza napoletana, appassionato di calcio a tal punto che la prima parola detta pare sia stata "Gol" invece di papà o mamma. Quando ho tempo scrivo, o almeno ci provo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.