Pordenone, Lovisa: “Bisogna pensare anche ai tifosi, ecco la mia proposta”

LOVISA PORDENONE – Mauro Lovisa, presidente del Pordenone, ha rilasciato alcune dichiarazioni apparse sulle colonne del Messaggero Veneto ed evidenziate da trivenetogoal.it: “Sistemiamo uno spettatore ogni cinque posti: rispettiamo le misure di distanziamento sociale e permettiamo agli appassionati di seguire la propria squadra dal vivo. Bisogna pensare anche ai tifosi: ricordo benissimo la gara a porte chiuse col Cittadella, è sembrata un’amichevole. Riaprire anche il “Friuli”? Perché no? Bisogna farlo con tutte le cautele del caso ma mi sembra una buona idea. Prendo il nostro caso, in cui vogliamo accontentare almeno i nostri 1.500 abbonati. Lo stadio che ci ospita è grande e può contenere i tifosi osservando le giuste distanze che, in estate, visto il caldo, non fanno poi così male. Il problema può magari nascere nelle strutture dove ci sono tanti fedelissimi ma ripeto: perché non provare? Io farò la richiesta per aprire alcuni settori del Friuli: se poi la bocceranno, nessun problema. Ma almeno ci ho provato“.

Classe '96, Laureato Magistrale in Economia Aziendale con una tesi sulla Corporate Governance delle società calcistiche, italiano di nascita ma cittadinanza napoletana, appassionato di calcio a tal punto che la prima parola detta pare sia stata "Gol" invece di papà o mamma. Quando ho tempo scrivo, o almeno ci provo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.