Alessandria, Longo: “Mercato? Mi aspettavo qualche rinforzo in più. Spero che la società ci metta nella condizione di essere competivi”

LONGO ALESSANDRIA MERCATOMoreno Longo, tecnico dell’Alessandria, ha parlato alla stampa al termine dell’ultima amichevole estiva contro la Pro Patria giocatosi allo “Speroni” di Busto Arsizio.

Queste le sue parole, riportate da grigionline.com:

È stato un buon test contro una squadra che conoscevamo. Usciamo soddisfatti per quanto riguarda l’intensità, il minutaggio e la capacità di lavorare con la fase difensiva che, finora, non era quasi mai stata messa alla prova. Era importante cominciare a vedere questi segnali e, soprattutto, poter dare minuti a molti calciatori nella fase finale del ritiro. Arriviamo da due settimane molto importanti sotto il profilo del lavoro. Tra i tantissimi elementi da migliorare quello più lampante è che, quando non hai le gambe, devi essere più ordinato di quanto siamo stati in questa partita nella quale la frenesia ci ha fatto commettere errori tecnici che non dovremmo fare. Mustacchio? Mi aspetto molto per quanto riguarda la continuità di prestazioni. Nella scorsa stagione lo abbiamo dovuto centellinare perchè arrivava da una lunga assenza. Oltre alla continuità mi aspetto anche quei gol che uno che gioca in quel ruolo deve mettere per completarsi ed essere più incisivo. Mercato? Mi aspettavo qualche rinforzo in più. Abbiamo giocato praticamente con la stessa squadra con cui abbiamo finito lo scorso campionato. Questa è una squadra che ha bisogno di innesti importanti per competere in questa categoria. Speravo di averne almeno 4 o 5 per il ritiro per poterli fare lavorare con la squadra. Non è stato possibile, viste le difficoltà di mercato abbastanza importanti. Mi aspetto che nelle prossime settimane la società ci metta nella condizione di essere competitivi nella prossima stagione. Il turno preliminare di Coppa Italia a Padova avrà grande importanza, la Coppa Italia non può essere snobbata, ci darebbe la possibilità di fare un’altra partita vera contro una squadra di Serie A per continuare a cercare di migliorare laddove sappiamo di doverlo fare. Quando si partirà ci saranno difficoltà da superare e noi dovremo essere pronti per farlo e presentarci ai nastri di partenza nel migliore dei modi. Dopo l’ultimo allenamento di Cantalupa i ragazzi saranno liberi fino a mercoledì. Per Scognamillo manca solo l’ufficialità con il Catanzaro, mentre Di Quinzio è rimasto a Cantalupa con gli altri giocatori che dovevano recuperare. Ne abbiamo altri come Mantovani, Frediani, e non sto a citarne di più, che stanno svolgendo il loro lavoro. Macchioni deve ancora fare la risonanza magnetica alla spalla, mentre Bellodi deve recuperare dal suo problema muscolare ed ha cominciato il suo iter in questa ottica”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.