Il Livorno vince il derby della Meloria con un’autorete, Pisa battuto 1-0

LIVORNO – PISA 

Lo stadio “Armando Picchi” è il teatro del caldo derby tra Livorno e Pisa, che rinnova un’acerrima e nota rivalità. I padroni di casa hanno bisogno di una scossa dopo un ottobre da horror. L’ultima vittoria manca da più di un mese. Discorso simile per la compagine di D’Angelo, che però ha rimediato qualche risultato utile in più. Quale migliore occasione del derby per sbloccarsi?

PRIMO TEMPO

Nonostante la forte carica di motivazione, entrambe le squadre prediligono la calma e avviano una fase iniziale di studio reciproco. Gli uomini di Breda ci provano con Gonnelli, mentre gli ospiti con Masucci. La prima vera grande occasione è amaranto ed è firmata Boben, sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Il Livorno è in un buon momento e trova il vantaggio! Calcio d’angolo di Porcino e clamoroso autogol di Benedetti. Siamo al 14′ e i padroni di casa conducono 1-0. Passa qualche minuto e per poco gli amaranto non restituiscono il favore, sfiorando l’autorete con Braken. Il Pisa prova a reagire e l’uomo più in palla sembra essere Lisi. L’ultima occasione della prima frazione è firmata Braken, ma la palla finisce a lato.

SECONDO TEMPO

Nella ripresa, prova a partire forte il Pisa con le conclusioni di Masucci e Marconi. Al 55′ minuto, Bogdan rimedia la seconda ammonizione del match ed è costretto a lasciare il Livorno in dieci uomini. Si entra in una fase del match priva di emozioni e caratterizzata dal nervosismo. I due tecnici ne approfittano per fare diverse sostituzione. Al 66′ minuto arriva la parità di uomini: Birindelli del Pisa viene espulso per una manata a Luci. Del Prato non arriva per un soffio sul traversone di Porcino. Successivamente, Moscardelli impensierisce i padroni di casa con un tiro-cross. Il Pisa prova l’assalto finale per cercare il pareggio. Murilo ha l’occasione per mettere in ghiaccio la partita, ma Gori riesce a sventare il pericolo senza problemi. L’arbitro fischia la fine del match

TABELLINO FINALE LIVORNO PISA 1-0 

Livorno (3-4-1-2): Zima; Boben, Gonnelli, Bogdan; Del Prato, Luci, Agazzi, Porcino; Marras (54′ Rocca); Raicevic (81′ Murilo), Braken (57′ Gasbarro). A disposizione: Plizzari, Ricci, Di Gennaro, Rizzo A., Viviani, Morganella, Morelli, Rizzo L., Mazzeo. All.: Breda.
Pisa (4-3-3): Gori; Lisi, Benedetti, Aya, Meroni  (64′ Birindelli); Marin (60′ Di Quinzio), Gucher, Verna; Siega, Marconi, Masucci (74′ Moscardelli). A disposizione: Perilli, Ingrosso, Pinato, Minesso, Belli, Izzillo, Liotti, Asencio, Fabbro. All.: D’Angelo.

Marcatori: autogol Benedetti (Pisa) 16′

Arbitro: Sacchi di Macerata

Ammoniti Boben, Raicevic, Aya, Benedetti

Espulsi Bogdan e Birindelli

 

Nato a Palermo nel 1996. Laureato in Scienze della Comunicazione per i Media e le Istituzioni presso l'Università degli Studi di Palermo e studente specializzando in Televisione, Cinema e New Media alla IULM.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.