Frosinone, Haas: “Salernitana? Importanti i tre punti. Voglio vincere il campionato”

HAAS FROSINONE – Nicolas Haas, centrocampista attualmente in forza al Frosinone ma di proprietà dell’Atalanta, è intervenuto ai microfoni di Radio Day. Ecco le sue dichiarazioni raccolte da salernitananews.it: “Io credo ancora in questo progetto, non è un momento facile, è giusto che per noi e per tutta la squadra sia tutto nero ma da queste cose possiamo imparare tanto. Forse questo momento ci sta dando tanta aggressività e tanto agonismo, ci sta unendo e ci sta facendo diventare famiglia, so che la Serie B è tanto difficile e ad ogni partita è una battaglia, è difficile se scendi dalla Serie A sapere cosa ti aspetti, forse non abbiamo ancora la mentalità giusta. Ma il mister mi ha convinto a venire qui, ha la mentalità giusta, qui posso crescere come uomo e migliorare con lui la mia qualità calcistica.

Abbiamo bisogno di una vittoria e volentieri segnerei contro la Salernitana, è importante di più fare i tre punti ora e non è importante chi segna, non abbiamo certezza nelle giocate, ma dobbiamo essere insieme e superare questa fase, se vinciamo diventa tutto più facile anche per arrivare agli obiettivi che ci siamo prefissati. Domenica dobbiamo fare qualcosa in più così come ci sta consigliando il mister che in questi giorni ha alzato (giustamente) la voce, l’atteggiamento dovrà essere diverso e dobbiamo provare ad avere la stessa cattiveria della Salernitana, perché non sarà facile affrontarla, ma dobbiamo arrivare con la consapevolezza di potercela fare, partire con la mentalità vincente, facendo squadra.

Io voglio vincere questo campionato. Ma domenica soprattutto dobbiamo recuperare più cattiveria di loro, ma anche sapere di essere forti. Sarà una partita importante, non aspetteremo la sosta però, vogliamo giocarcela al massimo e partire subito da una vittoria a prenderci il nostro momento positivo“.

Classe '96, Laureato Magistrale in Economia Aziendale con una tesi sulla Corporate Governance delle società calcistiche, italiano di nascita ma cittadinanza napoletana, appassionato di calcio a tal punto che la prima parola detta pare sia stata "Gol" invece di papà o mamma. Quando ho tempo scrivo, o almeno ci provo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.