Foggia, Stroppa: “A questa squadra ho dato una mia identità. All’inizio non era facile…”

Dopo 19 anni di calvario, il Foggia ha riconquistato ieri la Serie B. Artefice e condottiero della marcia trionfale dei Satanelli è stato l’allenatore, Giovanni Stroppa, che ha accettato l’ingrato compito di sostituire De Zerbi, riuscendo lì dove il tecnico bresciano aveva fallito. Raggiunto dai microfoni di Sky Sport 24, l’allievo di Zeman si è così pronunciato: “All’inizio non è stato affatto semplice gestire una squadra non costruita da me ed abituata a giocare in una certa maniera: il cambio di ritmo avvenne proprio un girone fa, nella partita casalinga contro il Fondi; nel girone di ritorno, poi, abbiamo perso solo una volta. Durante l’anno credo di aver impresso nella squadra un’identità diversa rispetto a quella di De Zerbi: i meriti, quindi, credo che siano anche miei.”

Studente di filosofia a 360 gradi, convinto che lo sport ed il calcio forniscano una chiave di lettura per interpretare la vita. Appassionato di scrittura, in qualsiasi sua forma, convinto che ogni campo da gioco sia terreno fertile per la letteratura.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.