Empoli, Dionisi: “Il Brescia ha le armi per batterci, domani sarà difficile”

DIONISI EMPOLI – Dionisi, tecnico dell’Empoli, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro il Brescia. Ecco le sue parole, riportate da empolichannel.it:

“Abbiamo sempre ragionato gara dopo gara, più se ne giocano e meno ne mancano. Quella di domani è importante, non cambieremo modo di ragionare. Sappiamo tutti che si possono fare dei conti. Il Brescia ha le armi per batterci, dovremo essere bravi a limitarli. Non credo che giocare ogni tre giorni sia una difficoltà. A Cremona fisicamente stavamo meglio nel secondo tempo. Abbiamo una buona condizione, non è lo stop forzato che condiziona la gara di domani. Domani sarà difficile, di scontato non c’è nulla. Il Brescia viene da un trend positivo. Hanno una organizzazione corale, poi hanno giocatori che giocavano in A. Forse la classifica non rende loro giustizia, speriamo di riuscire a contenerli. Possono metterci in difficoltà ma possiamo farlo anche noi. Cremona è già affrontata e superata, pensiamo a domani. Il Brescia ha giocatori di qualità, li rispettiamo. Noi siamo concentrati su quello che possiamo far noi. In ogni gara gli avversari possono saper fare gol, dobbiamo essere bravi. Il lavoro di squadra è corale, parlo io perché sono l’allenatore ma dietro di me c’è un gruppo numeroso e coeso. L’entusiasmo il gruppo lo alimenta dal primo giorno. A oggi siamo coesi, più lo siamo più emergeranno le qualità individuali. Parisi è stato fuori ma è stata una scelta per queste gare giocate. Terzic ha giocato bene, realmente tutti e due hanno sempre dato il loro contributo. Per me è difficile trovare un titolare nella squadra. Le parole di Adani fanno piacere, non lo conosco ma spero di farlo. Ora però sono focalizzato sulla squadra. Se si uniscono prestazioni e risultati si raccolgono consensi. Sento che c’è affetto intorno alla squadra, per la gente è difficile dimostrarlo per ovvi motivi. So che tutti ci sono vicini, lo sento, mi piacerebbe sentirlo di più ma purtroppo non è possibile“.

bonus
Classe '96. Sono un appassionato di calcio a 360°. Questo sport è il vero e proprio "oppio" dei popoli ed io di certo, non mi sottraggo alla sua forza magnetica. La Serie B è un campionato difficile ma incredibilmente divertente, e poterne scrivere, grazie a questa redazione, mi rende orgoglioso.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.