Vittoria nel ricordo di Paolo Rossi: Pescara-Vicenza termina 2-3

CRONACA PESCARA VICENZA – Prima gara del Vicenza senza l’idolo Paolo Rossi: nel ricordo di Pablito si è aperta la sfida col Pescara che in ottica campionato si presenta come sfida salvezza.

Pronti-via ed il Delfino è avanti: palla lavorata da Crecco sulla fascia mancina e messa dentro per Memushaj che spalle alla porta lavora da pivot e col mancino insacca in diagonale. La reazione dei biancorossi è immediata e 5 minuti più tardi arriva il pareggio: devastante Jallow sulla destra che sfonda e serve forte in mezzo Meggiorini che appostato nell’area piccola insacca a porta sguarnita. La gara continua ad essere frizzante ed al 25’ gli ospiti passano: Jallow si accentra dalla sinistra e lascia partire un tiro a giro che si perde in rete alle spalle di Fiorillo. Il Pescara va a caccia del pari e lo sfiora con Galano che dopo un buon break calcia in diagonale un tiro che va di poco fuori.

Secondo tempo in cui i ritmi calano e nella prima parte della seconda frazione di gioco le occasioni sono scarse. Al 70’ Dalmonte dimostra il buon periodo di forma segnando il 3-1 che mette due gol di scarto tra le compagini. Reazione immediata del Pescara che accorcia con la specialità della casa di Galano: tiro sul palo lontano dalla destra e gara riaperta. Qualche minuto più tardi brivido per Perina che si lascia scappare un pallone altrimenti innocuo, bravo, più tardi, sul tiro di Memushaj. Nel finale doppia espulsione tra le fila dei biancorossi prima per Gori, rosso diretto, e poi per l’autore del terzo gol Dalmonte che viene espulso per doppia ammonizione.

Classe '96, amante del calcio e delle sue storie, innamorato della Serie B. Giornalista pubblicista dal settembre del 2020. Laureato in Scienze della Comunicazione.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.