La noia la fa da padrona al “Curi”, Perugia-Alessandria termina 1-1: la cronaca

perugia tifo

CRONACA PERUGIA ALESSANDRIA – Allo Stadio Renato Curi di Perugia, quest’oggi, è andata di scena l’importante sfida in ottica salvezza tra Perugia-Alessandria, valida per la 6′ giornata del campionato di Serie B. La partita, tra le due neopromosse, è terminata con il risultato di 1-1.

Queste le due formazioni

Perugia (3-4-1-2): Chichizola; Rosi, Curado, Sgarbi; Falzerano, Ghion, Vanbaleghem, Lisi; Kouan; De Luca, Carretta. Allenatore: M. Alvini.

Alessandria (3-4-1-2): Pisseri; Di Gennaro, Prestia, Parodi; Mustacchio, Casarini, Ba, Lunetta; Milanese; Corazza, Palombi. Allenatore: M. Longo.

Primo Tempo

A pochi minuti dall’avvio, un lancio in profondità di Casarini consente a Corazza di scappare ai difensori e di lanciarsi indisturbato a campo aperto verso la porta avversaria: Chichizola, attento, esce dalla propria area e stende l’attaccante impedendogli di andare in rete, è solo ammonizione per lui. Al 14’ minuto, però, a passare in vantaggio sono i padroni di casa: Di Gennaro si rende protagonista di un clamoroso passaggio all’indietro verso il suo portiere, che viene intercettato da Di Gennaro, il quale è bravo a dribblare l’estremo difensore e a mettere la palla in rete, 1-0. L’Alessandria non si scoraggia e rientra subito in partita: un grande cross di Lunetta da calcio d’angolo pesca Prestia al centro dell’area che è bravo ad impattare di testa, è 1-1. Il primo tempo si chiude senza ulteriori squilli delle due compagini.

Secondo Tempo

Avvio sprint del Perugia con De Luca che riceve un buon cross del subentrato Gyabuaa, ma di testa mette a lato. Le due squadre, nonostante i diversi cambi, mostrano evidenti segni di fatica. La prima grande occasione della ripresa arriva al minuto 70, per mano dell’Alessandria: un’azione tutta in verticale sviluppatasi dalla sinistra porta al tiro Chiarello, ma Chichizola salva. Riparte subito dopo il contropiede del Perugia, con Segre che arriva al tiro dai 25 metri, ma il pallone fa la barba al palo. Al 93′ Rosi, arrivato da dietro, raccoglie una respinta del difensore avversario e spara un missile da fuori area, Pisseri si rende protagonista di un miracolo. La gara termina senza ulteriori squilli e le due squadre si devono accontentare di un punto a testa, allo Stadio “Renato Curi” termina 1-1.

Commento

Le due squadre, dopo un discreto primo tempo, si sono arrese alle fatiche delle troppe gare ravvicinate. Il secondo tempo è stato un susseguirsi di imprecisioni e fraseggio sterile. Il pareggio è giusto, seppur il Perugia è apparsa la squadra più vogliosa di provare ad incidere. Il Perugia sale a 9 punti in classifica, mentre l’Alessandria conquista il primo punto del suo campionato.

Oriolo Demetrio nasce in Calabria, nell'inverno del 1999. Durante il suo percorso di formazione classica, sviluppa l'interesse per il giornalismo. Addentratosi nel mondo dell'informazione nel 2016, prendendo parte ad alcuni progetti in fase di sviluppo, continua il suo percorso di formazione e di crescita lavorando per prestigiosi progetti come "Il Calcio Calabrese" e "Calciomercato Report". E' uno dei fondatori del blog d'attualità "Carpe Ideam" e, all'attivo, vanta la collaborazione con "La Notizia Sportiva", "Pianeta Serie B" e "La Politica del Popolo".

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.