Il Brescia espugna il “Tardini” e si riprende la vetta: Parma battuto 0-1

tifosi-parma

CRONACA PARMA BRESCIA – Allo Stadio Ennio Tardini di Parma, quest’oggi, alle ore 18:00, è andato di scena l’attesissimo match tra Parma-Brescia, valido per la 15′ giornata del campionato di Serie B. La partita, diretta dal sig. Cosso F. (Ita), è terminata con il risultato di 0-1. Di seguito la cronaca del match:

Le due formazioni

PARMA (3-4-1-2): Buffon; Osorio, Danilo, Cobbaut; Busi, Schiattarella, Brunetta, Del Prato; Vazquez; Man, Inglese. All. Iachini.

BRESCIA (4-3-2-1): Joronen; Mateju, Cistana, Chancellor, Pajac; Bisoli, Van de Looi, Bertagnoli; Tramoni, Leris ; Moreo. All. Inzaghi.

Primo Tempo

L’avvio di gara mostra fin da subito la netta supremazia territoriale del Brescia che, già al 4’ minuto, su un calcio d’angolo battuto corto, riesce a rendersi pericoloso:  Pajac serve Tramoni, con quest’ultimo che, intuito lo spazio, da posizione molto defilata calcia, Buffon respinge senza problemi. I calci d’angolo si confermano una delle chiavi di lettura più importanti del primo tempo, tanto che,  Al 7’ minuto, il Brescia passa in vantaggio: sullo sviluppo di un corner, lo scambio corto tra Tramoni e Pajac porta quest’ultimo a mettere in area una palla con il contagiri, che trova l’incornata perfetta di Cistana: è 0-1. Il Parma, dopo 22 minuti, riesce a creare la prima occasione da gol: Schiattarella riceve palla in mezzo al campo e, anticipando tutti, serve in verticale Man diretto in porta: il controllo di palla sbilenco dell’attaccante gli consente di eludere il pressing del marcatore e, in girata, di calciare, il pallone centrale viene però respinto da Joronen. Al 40’ si presenta una tripla clamorosa occasione per il Brescia: Leris in progressione, partito dal suo centrocampo, arriva a ridosso dell’area di rigore e lascia partire un missile dal suo destro che si stampa sul palo; sulla ribattuta Bertagnoli calcia sul palo opposto, trovando l’ottima respinta dell’estremo difensore avversario; il pallone arriva di nuovo tra i piedi di Leris, che questa volta calcia alto sopra la traversa. Il primo tempo si chiude con il Brescia in totale controllo del gioco e il risultato fermo sullo 0-1.

Secondo Tempo

La ripresa evidenzia un netto cambio di approccio del Parma che, fin dai primi minuti, si dimostra fortemente intenzionato a rimettere a posto le cose. Ma, al 53’, sono nuovamente gli ospiti a sfiorare il gol: Leris, approfittando di una disattenzione di Del Prato, serve in area Tramoni, il quale, di prima intenzione, calcia egregiamente, la deviazione di Cobbaut spedisce il pallone sul palo prima e fuori poi. Al 60’ una buona torre di Inglese consente a Benedyczak di arrivare sul fondo e crossare, ma il passaggio non trova riscontro in area. Al 76’ Brunetta, su calcio piazzato dai 30 metri, costringe Joronen ad impegnarsi, deviando la palla in angolo. A dieci minuti dalla fine, sempre su calcio d’angolo, Cistana raccoglie un altro pallone a pochi passi dalla porta, ma non riesce ad indirizzare: la palla termina tra le braccia di Buffon. Al 91′ Tutino, dopo aver ricevuto da Benedyczak , calcia da posizione ravvicinata ma, la palla, rimpalla tra le sue stesse gambe, annulandosi. La partita termina senza ulteriori squilli, con il Brescia che espugna il “Tardini” battendo il Parma 0-1.

Commento

La partita, per quanto nel secondo tempo il registro sia cambiato, ha evidenziato la maturità della squadra di Inzaghi, capace di leggere egregiamente i diversi momenti della partita, e la fragilità identitaria della nuova creatura di Iachini. Nel primo tempo il dominio bresciano è stato netto. Nella ripresa, invece, il Parma, di carattere, è riuscito a rialzare la china, senza però rendersi mai realmente pericoloso. Parma che scende adesso al 14’ posto, a +3 dalla zona retrocessione, Brescia che schizza in vetta alla classifica, a +1 dal Pisa.

Oriolo Demetrio nasce in Calabria, nell'inverno del 1999. Durante il suo percorso di formazione classica, sviluppa l'interesse per il giornalismo. Addentratosi nel mondo dell'informazione nel 2016, prendendo parte ad alcuni progetti in fase di sviluppo, continua il suo percorso di formazione e di crescita lavorando per prestigiosi progetti come "Il Calcio Calabrese" e "Calciomercato Report". E' uno dei fondatori del blog d'attualità "Carpe Ideam" e, all'attivo, vanta la collaborazione con "La Notizia Sportiva", "Pianeta Serie B" e "La Politica del Popolo".

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.