Cremonese-Benevento 1-1: Fagioli risponde a Tello, un tempo a testa allo Zini

Si è concluso 1-1 il big match di giornata tra Cremonese e Benevento. La compagine grigiorossa, reduce da due vittorie consecutive, sale così a 16 punti in classifica a -3 dalla capolista Pisa, mentre la formazione di Caserta manca l’appuntamento con la vittoria e centra il terzo pareggio consecutivo dopo quelli con Como e Perugia. Ecco il racconto della gara.

PRIMO TEMPO

La Cremonese parte subito forte con Vido che al 3′ crossa dalla sinistra per Valzania, tutto solo in area di rigore. L’ex Atalanta legge male la traiettoria del pallone e non riesce a colpire di testa. Pochi minuti dopo il Benevento può rendersi pericoloso con tre corner di fila, che però Brignola e Calò non sfruttano a dovere. Al 13′ Vido guida un contropiede dei grigiorossi e serve con precisione l’accorrente Zanimacchia sulla  destra, ma la sua rasoiata finisce di poco alla sinistra del palo protetto da Paleari. Il Benevento passa in vantaggio al 21′ grazie ad un calcio di punizione dal limite dell’area di Calò deviato in maniera decisiva da Tello, piazzatosi dietro la barriera grigiorossa. Al 28′ Viviani entra malamente su Bianchetti e viene ammonito. Al 37′ grande occasione per Vido, che servito da Gaetano all’interno dell’area tira trovando la respinta di Barba. La Cremonese continua a premere e al 40′ arriva al tiro dal limite con Valzania, ma Paleari para senza problemi. La prima frazione si conclude con un minuto di recupero e gli ospiti in vantaggio.

SECONDO TEMPO

Il secondo tempo inizia con un doppio cambio per la Cremonese: dentro Fagioli e Buonaiuto per Castagnetti e Zanimacchia. Il cambio ripaga subito: Fagioli recupera palla, entra in area rompendo una riga di passaggio, serve Buonaiuto che cerca l’uno-due e, con un grande scatto brucia Paleari depositando il pallone in rete. Nei minuti successi i grigiorossi si rendono pericolosi con i cross di Valzania e Buonaiuto, ben gestiti da Paleari. Al 53′ altra occasione gigantesca per la squadra di casa: Valeri pesca Gaetano tutto solo in area, ma il talento di proprietà Napoli perde tempo e pallone per la troppa indecisione. La Cremo spinge ancora: gran dribbling di Buonaiuto, il suo cross viene deviato e Di Carmine da posizione defilata tira fuori di molto. Caserta vuole il vantaggio e inserisce al 56′ Ionita e Lapadula per Sau e Moncini. Al 59′ Bianchetti è bravissimo ad anticipare Barba, pronto a colpire di testa su un cross preciso di Calò. AL 63′ Pecchia cambia ancora: fuori Di Carmine e Vido per Baez e Ciofani. Il Benevento cerca il vantaggio con due corner consecutivi, ma la difesa grigiorossa respinge ogni pericolo. Al 71′ Caserta effettua un altro doppio cambio:fuori Brignola e Viviani e dentro Insigne e Di Serio. Proprio il giovane attaccante impegna Sarr con un tiro cross dalla destra al 88′. Pochi minuti dopo Tello riparte, brucia Ravanelli e in area tira, trovando un’altra respinta del portiere senegalese. Al 85′ Lapadula lanciato in contropiede viene anticipato da Bianchetti: la palla arriva dalle parti di Insigne che tira fuori. In pieno recupero Lapadula serve in area Di Serio, ma il tiro del giovane attaccante è troppo morbido. Finisce 1-1 allo Zini

IL TABELLINO DELLA GARA

CREMONESE-BENEVENTO 1-1 (0-1)
RETI: 21′ Tello (B), 46′ Fagioli (C)

CREMONESE (4-3-3): Sarr; Sernicola, Bianchetti, Ravanelli, Valeri; Valzania, Castagnetti (46′ Fagioli), Gaetano (81′ Strizzolo); Zanimacchia (46′ Buonaiuto), Di Carmine (63′ Ciofani), Vido (63′ Baez).
A disp.: Carnesecchi, Ciezkowski, Nardi, Meroni, Bartolomei, Crescenzi, Okoli.
All.: Fabio Pecchia

BENEVENTO (4-4-2):Paleari; Letizia, Glik, Barba, Foulon; Tello (88′ Masciangelo), Calò, Viviani (71′ Di Serio), Brignola (71′ Insigne); Sau (56′ Lapadula), Moncini (56′ Ionita).
A disp.:
Muraca, Manfredini, Basit, Vokic, Vogliacco, Talia.
All.: Fabio Caserta

ARBITRO: Sig. Matteo Marcenaro della sezione di Genova (Assistenti: Sig. Fabio Schirru di Nichelino e il Sig. Mario Vigile di Cosenza. Quarto uomo: Sig. Luca Angelucci di Foligno. Var: Sig. Simone Sozza di Seregno. A-Var: Valerio Vecchi di Lamezia Terme)

AMMONITI: Valzania (C), Viviani (B), Letizia (C)
ESPULSI: 
ANGOLI: 2-10
RECUPERI: 1′ – 3′

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.