Il Cosenza rinvia l’appuntamento con i 3 punti, finisce 1-1 contro il Venezia

Il Cosenza inizia subito pressando alto e facendo funzionare bene la trappola del fuorigioco. Al 20′ il gol che apre la sfida: Kanoute serve Bàez che fa correre sulla fascia Carretta, il numero 10 sposta palla dal sinistro al destro e crossa teso per Rivière che con uno splendido colpo di testa angola la sfera lì dove Lezzerini non può arrivare. Al 28′ primo cambio obbligato per i lagunari, con Felicioli che si infortuna al ginocchio, al suo posto Ceccaroni. Poi Venezia due volte pericoloso, prima con Zuculini e poi con Fiordilino, entrambi da distanza ravvicinata, sempre attento Perina. Al 44′ la chance del raddoppio per il Cosenza: scambiano Carretta e Rivière, quest’ultimo trova il fondo e mette al centro per il compagno, il sinistro viene respinto in corner da Lezzerini. Il primo tempo si conclude con il vantaggio dei padroni di casa.

Il Cosenza nella ripresa parte forte come nel primo tempo e sfiora il raddoppio in diverse occasioni. Al 49′ Rivière scheggia la traversa con un destro dal limite. Poi al 52′ Carretta di testa, su cross di D’Orazio, mette fuori di un soffio. Ci prova anche Sciaudone con un sinistro che sibila non lontano dal palo della porta di Lezzerini. Al 65′ il Venezia per questione di centimetri non pareggia, con un tocco di Montalto su cross di Zuculini che non inquadra la porta per un nonnulla. Un minuto dopo Carretta replica l’azione precedente e anche stavolta non è fortunato. Al 78′ ecco il gol dei lagunari: Aramu riceve palla in area e con uno stop a seguire salta Idda che entra in maniera troppo irruenta, è calcio di rigore. Sul dischetto si presenta Montalto che spiazza Perina. Il finale di gara non regala ulteriori emozioni. Nel Cosenza sembra venuta meno la freschezza della prima ora di gioco mentre il Venezia si accontenta del pareggio, evitando di scoprirsi. Termina 1-1 il match del “Marulla” tra Cosenza e Venezia. A Rivière nel primo tempo, risponde il calcio di rigore di Montalto nella ripresa.

TABELLINO
COSENZA-VENEZIA 1-1

COSENZA (3-5-2): Perina; Idda, Monaco, Legittimo; Baez (84′ Corsi), Sciaudone, Kanouté (66′ Greco), Bruccini, D’Orazio; Rivière (68′ Pierini), Carretta.
A disposizione: Quintiero, Saracco, Corsi, Capela, Broh, Pierini, Machach, Greco, Trovato, Kone, Bittante. Allenatore: Braglia.

VENEZIA (4-3-1-2): Lezzerini; Fiordaliso, Modolo, Cremonesi, Felicioli (29′ Ceccaroni); Zuculini, Vacca (71′ Capello), Fiordilino; Aramu (88′ Lollo); Bocalon, Montalto.
A disposizione: Bertinato, Casale, Suciu, Senesi, Caligara, Gavioli, Zigoni, Di Mariano, Lollo, Capello, Ceccaroni, Lakicevic. Allenatore: Dionisi.

RETI: 20′ Riviere (C), 78′ Rig. Montalto (V)

AMMONIZIONI: Perina (C), Modolo, Montalto, Zuculini (V)

Ciao a tutti, mi chiamo Roberto e ho 22 anni. Da circa 3 studio Scienze della Comunicazione a Napoli. Fin da piccolo le mie più grandi passioni sono state la scrittura e il calcio, che nel percorso della mia vita mi hanno dato tante soddisfazioni e anche qualche delusione. Spero, attraverso PianetaSerieB, di restituire tutte le sfumature che questo meraviglioso sport sa regalare!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.