Lecce, Corini: “Mancosu è pienamente recuperato. Pescara? Hanno ritrovato smalto dopo un periodo difficile”

CORINI LECCE – Il tecnico del Lecce, Eugenio Corini, ha parlato in conferenza stampa in vista della sfida contro il Pescara. Ecco le sue dichiarazioni, raccolte da calciolecce.it:

“Il ritardo nella conclusione della rifinitura è stato dettato dalla necessità di capire se alcuni elementi fossero convocabili o meno. Un’attesa che è stata necessaria e produttiva per recuperare alcuni calciatori. Ci saranno comunque assenze importanti, ma solo relative a calciatori che già avevamo messo in conto potessero mancare. Mancosu? Marco è pienamente recuperato, ha già giocato uno spezzone con il Cosenza. I ragazzi conoscono già la formazione, non ve la dico solo per non dare troppe indicazioni agli avversari. Ho lavorato sia per preparare la sfida con il Pescara ma anche per arrivare pronti alla gara con l’Entella. Dispiace più che altro per il fatto di essere corti a centrocampo, dunque dobbiamo fare alcune valutazioni. Per me i miei calciatori sono tutti titolari, anche chi gioca quattro minuti. Non posso garantire a nessuno una maglia dal primo minuto. Stepinski, Zuta e Pisacane avevano necessità di rifiatare e poi con il Cosenza ho dato continuità. Non è escluso che possiate rivederli dall’inizio nelle prossime partite, al netto di infortuni come quello del centrale. Sono tutti funzionali e dunque arruolabili, io non abbandono nessuno dei miei ragazzi ma scelgo i protagonisti in base a situazioni e contingenze o necessità di gara. Paganini e Tachtsidis? Luca sta lavorando da laterale di destra basso dopo i rinforzi di centrocampo a gennaio, ed ora è a disposizione in quel ruolo salvo, chiaramente, ulteriori necessità. Panagiotis è rientrato dopo il problema al polpaccio che aveva alimentato un’infiammazione al ginocchio. E’ in gruppo da martedì, ha lavorato bene ed è pienamente disponibile“.

PESCARA. “La squadra ha ritrovato smalto dopo un periodo difficile come quelli che spesso si vanno ad affrontare durante una stagione. Ora siamo sull’onda emotiva positiva degli ultimi buoni risultati e dobbiamo sfruttare questa scia per avere continuità di risultati. Non sarà affatto facile in quanto ci troviamo di fronte un Pescara che ha una rosa importante e non da ultimi posti, che ha ritrovato energie con il cambio di guida tecnica e che, soprattutto, avrà grande fame di risultati. Perciò servirà massima attenzione”.

OBIETTIVI.La vittoria aumenterebbe un discorso positivo delle ultime partite. Vogliamo dare un impulso al campionato, e finché potremo diremo la nostra per arrivare tra le prime due in campionato. Sotto questo punto di vista ce la giocheremo finché ci sarà la possibilità, ma sarà importante continuare a fare bene come visto soprattutto di recente. Le cose da migliorare ci sono sempre, però sappiamo anche che la strada è giusta e che siamo cresciuto molto. Dobbiamo consolidarci, abbiamo cambiato tanto ma poi è scattata una scintilla di grande coesione che ci potrà far raggiungere traguardi importanti. C’è solo bisogno di lavoro e di credere nel cammino intrapreso”.

bonus
Classe '96. Sono un appassionato di calcio a 360°. Questo sport è il vero e proprio "oppio" dei popoli ed io di certo, non mi sottraggo alla sua forza magnetica. La Serie B è un campionato difficile ma incredibilmente divertente, e poterne scrivere, grazie a questa redazione, mi rende orgoglioso.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.