Cittadella vince 2-0 e spedisce il Vicenza direttamente in Lega Pro

Valevole per la 41esima giornata di serie B, oggi, si affrontano Cittadella e Vicenza per un derby tutto Veneto, particolarmente importante in questo momento poichè vede i biancorossi sull’orlo del precipizio. Iori e compagni potrebbero dar loro l’ultima, decisiva, spintarella per precipitare in Lega Pro. D’altro canto, i granata hanno bisogno di punti per migliorare la propria posizione in caso di playoff. Insomma ci aspettiamo novanta minuti in cui non ci saranno sconti. Per cui ci aspettiamo un gran bello spettacolo.

Partono forte i padroni di casa, al terzo minuto Arrighini si ritrova a tu per tu con Vigorito che si emoziona e spara fuori. L’avvio è un monologo del Cittadella che concretizza questa sua predominanza territoriale al minuto 14, trovando il gol dell’1-0. Ancora lui, Luca Vido. Assist di Valzania dalla sinistra per l’attaccante che non sbaglia. Il gol spegne l’entusiasmo un pò in tutti, si arriva infatti alla mezzora senza alcuna azione degna di nota. Anzi a fare la sintesi di questo primo tempo è quando l’arbitro fa proseguire l’azione mentre Vido era stato atterrato in area. Qui si scatenano le proteste del pubblico a indirizzo dell’arbitro. Termina quindi 1-0 il primo tempo a favore del Cittadella dopo essere partita in quarta ha gestito il risultato. Vicenza troppo timido.

Inizia la ripresa e come nel primo tempo i padroni di casa partono a mille e chiudono i conti al minuto 52. Ancora lui, sempre lui, Vido raddoppia e condanna il Vicenza. Azione flminante dei granata con Paolucci che lancia in profondità l’attaccante, destro a incrociare e gol, è 2-0. Di qui, sembra di rivivere un film già visto, gol del Cittadella e poi blackout di emozioni. Infatti dopo il gol del raddoppio non accade più nulla, il Cittadella amministra il doppio vantaggio senza problemi. Sale la contestazione della curva vicentina. Con questo risultato il Vicenza sarebbe in Lega Pro. Dopo addirittura sei minuti di recupero l’arbitro manda tutti sotto la doccia, è game over per il Vicenza mentre è festa per il Cittadella.

TABELLINO:

CITTADELLA (4-3-1-2): Alfonso; Salvi, Scaglia, Pelegatti, Pedrelli; Valzania, Iori, Paolucci; Chiaretti; Arrighini, Vido. All.: Venturato.

VICENZA (4-3-3): Vigorito; Pucino, Adejo, Esposito, D’Elia; Signori, Gucher, Bellomo; Vita, De Luca, Orlando. All.: Torrente.

ARBITRO: Abisso di Palermo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.