ESCLUSIVA PSB – Cirrincione (North Sixth Group): “Ascoli, il nostro sogno è la Serie A. Qui per la passione di Pulcinelli”

CIRRINCIONE ASCOLI NORTH SIXTH GROUP – Archiviata la sosta per le gare delle Nazionali, l’Ascoli è pronto a ripartire, rinvigorito dai due successi consecutivi e dall’aria a stelle e strisce emersa con l’ingresso in società della North Sixth Group, holding statunitense attiva negli investimenti sui settori dell’immobiliare, dei media, della tecnologia, del turismo, dello sport e dell’intrattenimento. Per comprendere la rilevanza dell’accordo con la famiglia Pulcinelli, la nostra redazione ha intervistato in esclusiva Nicola Cirrincione che, oltre ad essere il braccio destro di Matt Rizzetta, rappresenterà il club bianconero nel mercato nordamericano.

 

Buongiorno Nicola, da qualche giorno è arrivato l’Ascoli nella sua vita. Come si descriverebbe ai tifosi bianconeri?

“Beh, è semplice. Da tanti anni vivo negli Stati Uniti, ma sono siciliano, essendo nato a Campofelice di Roccella, in provincia di Palermo. Mi ritengo molto legato alla mia terra. Lavoro per la North Sixth Group di Matt Rizzetta. Ho una grande passione per il calcio italiano, come testimoniano anche i miei trascorsi da calciatore nel settore giovanile dell’Inter“.

Com’è nato l’interesse per il club?

“A dir la verità stavamo valutando diversi progetti. In seguito, siamo stati messi in contatto con Massimo Pulcinelli, tra i più grandi imprenditori presenti nel calcio italiano. E’ soprattutto grazie a lui che abbiamo scelto di investire in questa piazza calorosa e passionale e mi ritengo fiero di poter essere al suo fianco. La scintilla è scattata subito e ci siamo innamorati del progetto Ascoli“.

Quali sono le ambizioni e gli obiettivi di North Sixth Group per l’Ascoli?

“Innanzitutto vorremmo avviare un progetto a lungo termine, col preciso obiettivo di rendere grande questo club in termini di risultati sul campo. Lavoreremo anche per esportare negli Stati Uniti, in Canada e in Australia. North Sixth Group è un’importante realtà statunitense, presieduta da Matt Rizzetta. Con noi ci sarà anche un profilo di rilievo come Daniela Mancinelli, CEO dell’azienda”.

E il suo ruolo quale sarà?

“Mi ritengo il braccio destro di Rizzetta, pronto a supportarlo in questa sua nuova avventura calcistica. In particolare, assumerò la carica di direttore delle operazioni del club nel Nord America. Ci occuperemo di scouting per vestire di bianconero i migliori talenti statunitensi, ma nella nostra visione c’è la volontà di attuare un piano di espansione del merchandising”.

L’Ascoli è a punteggio pieno dopo due giornate di campionato. Ritiene che sia lecito sognare?

“Abbiamo conquistato due vittorie molto importanti e vincere in casa del Perugia non è da tutti. Vogliamo rimanere con i piedi per terra, ma le nostre ambizioni sono grandi e ci proiettano in alto. Il sogno sarebbe quello di ottenere la promozione in Serie A, rendendo felici i tifosi dell’Ascoli, che incontreremo nelle prossime settimane. La Serie B è un campionato straordinario, chissà che non possa riservarci qualche sorpresa…”.

Nato a Palermo nel 1996. Laureato in Scienze della Comunicazione per i Media e le Istituzioni presso l'Università degli Studi di Palermo e studente specializzando in Televisione, Cinema e New Media alla IULM.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.