Palermo, Brunori: “Baldini è stato fondamentale. Sul futuro? Qui sono stato benissimo”

BRUNORI PALERMO BALDINI E FUTURO – Il bomber che ha trascinato in Serie B il Palermo, Matteo Brunori, è stato intervistato ai microfoni di Tuttosport. Durante l’intervista, l’attaccante sottolinea l’importanza di mister Silvio Baldini nel suo exploit e l’esperienza con la maglia rosanero.

Ecco un estratto delle sue parole.

Il rapporto con Baldini“Non ero arrivato a pensare a tanto nemmeno nei sogni. L’unico a crederci fin da subito è stato Silvio Baldini. Sotto Natale, quando è subentrato in panchina a Palermo, mi ha preso da parte: “Matteo, se fai quello che dico io, segni 30 gol!”. “La mia risposta: Mister, finora ho realizzato 7 reti: trenta sono tantini.  Alla fine si è sbagliato di poco. Il modo di giocare di Baldini senz’altro aiuta: con lui si creano tante occasioni. E poi è una persona vera, diretta: tratta i giocatori come dei veri e propri figli”. 

Dei 29 gol a quale sei legato di più? – “Quello al Monopoli è stato il più bello. Ma il più importante è il rigore promozione segnato al Padova nella finale playoff, con il Barbera in estasi”

Sul futuro – “A Palermo sono stato benissimo, in campo e fuori. Tutti questi interessi mi inorgogliscono, però non ho ancora avuto il tempo di valutare bene. Deciderò con calma insieme alla Juventus e al mio agente Sandro Stemperini, che è stato fondamentale in questi anni. La voglia è quella di sfruttare il momento e cogliere l’occasione, ma intendo ragionarci bene. È una scelta importante per la mia carriera”. 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.