Bari, Colantuono: “Ho chiesto aggressività ed intensità. Sul modulo…”

Stefano Colantuono, neo tecnico del Bari, si è presentato alla stampa in vista dell’inizio del suo lavoro sulla panchina pugliese. L’ex allenatore dell’Udinese ha afforntato tantissimi temi; ecco quanto evidenziato da Tuttobari.com: “Bari non si può rifiutare anche se nelle ultime stagioni ho allenato in Serie A; è una piazza che mi ha sempre affascinato e di cui molti mi hanno parlato bene. Sul piano della classifica siamo un pò indietro ma di certo non è un problema perché la Serie B è lunga e non la si vince a dicembre. Ai ragazzi ho chiesto aggressività ed intensità perché le potenzialità per fare bene ci sono tutte ma vanno aggiustati i dettagli. Dobbiamo cercare di sfruttare le due gare casalinghe consecutive dinanzi al nostro pubblico che è il più caldo della categoria. Modulo? Ho lavorato sul 4-3-3 ma non intendo fossilizzarmi solo su uno schema di gioco quindi abbiamo anche delle alternative: il fattore importante è quello della compattezza anche se le prime partite dovessimo giocare male non bisogna preoccuparsi perché uniti possiamo ripartire e risalire la china per agganciare il treno dei playoff”.

Classe '96, amante del calcio e delle sue storie, innamorato della Serie B. Giornalista pubblicista dal settembre del 2020. Laureato in Scienze della Comunicazione.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.