Ascoli, Tesoro: “La piazza è molto legata alle sorti della squadra. Tosti? Differenza di vedute, ma rimane socio”

ASCOLI TESORO – Settimana a dir poco caotica in casa Ascoli: dopo la sconfitta contro il Chievo di Domenica e le recenti dimissioni di Tosti dalla carica di presidente, i bianconeri si preparano alla sfida contro la Virtus Entella, anticipo della 9a giornata del campionato cadetto in programma alle 21:00 al “Del Duca”. Di questo, e molto altro, ha parlato il ds dei marchigiani Antonio Tesoro ai microfoni di TMW:

“Questa è una piazza molto effervescente in ogni tipo di manifestazione. Una piazza molto legata alle sorti della squadra, che in questo momento riesce ad essere molto positiva perchè dà credibilità al progetto tecnico. È stata una settimana al cardiopalma”

“Dimissioni di Tosti? È un episodio da circostanziare. Giuliano è una persona molto importante per il nostro contesto, ha una differenza di vedute ma rimane socio. Non sta scappando via, anziché fare il presidente ha preferito non farlo”.

“Contro la Virtus Entella sarà una partita impegnativa, perché quest’anno il livello si è alzato: non ci sono squadre materasso. L’Entella è una società solida, ha un ottimo allenatore e poche pressioni. Noi veniamo da una settimana con qualche difficoltà, stasera dovremo dare una risposta forte”.

“Rinnovo Ardemagni? Siamo sempre molto aperti e ricettivi a valorizzare le nostre positività e i ragazzi che danno tanto al contesto quindi Matteo, così come Brosco e tanti altri. In vista del mercato mercato di Gennaio Stiamo vedendo ciò che sta funzionando e cosa no. Non ci siamo mai tirati indietro, non lo faremo neanche a gennaio. Oggi è ancora presto per avere una visione completa di questa squadra. Una squadra che ha mostrato due volti: prorompente nella prima fase e un po’ fragile nella seconda”.

“Parlando dei miei credo che Chajia se riesce ad avere continuità può essere destinato ad avere un buon mercato. Poi ci sono tanti giovani interessanti. Penso a Frattesi che mi sta sembrando un giocatore importante, così come Vignato che mi ha fatto una grande impressione. E sta facendo molto bene anche Messias a Crotone. Ci sono tanti giocatori che si stanno mettendo in mostra”

“Da quando è partito il nuovo corso societario le cose le stiamo facendo bene. Vogliamo crescere con calma. L’anno scorso ci siamo salvati in anticipo. Vorremmo migliorare l’anno scorso, un obiettivo potrebbe essere il raggiungimento dei playoff”.

 

22 anni, vivo e studio a Catanzaro. Amante a 360 gradi dello sport più bello del mondo: calcio internazionale, Serie A, B e C sono il mio ossigeno.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.