14 Dicembre 2022

Brescia, Bisoli: “C’è un legame speciale fra club e città. Orgoglioso di essere il capitano”

Le parole del capitano delle Rondinelle

Brescia Calcio

Dimitri Bisoli, capitano del Brescia, è intervenuto a margine di un incontro con gli studenti di una scuola bresciana raccontando il proprio rapporto con la piazza e la sua crescita personale. Ecco quanto riportato dal sito ufficiale delle Rondinelle:

“Prima di arrivare al Brescia ho girato tante città per via del lavoro di mio padre e della mia carriera e devo dire che non è semplice. Cambiare compagnie però ti fortifica e dà ancor più valore alla famiglia che per me è stata, ed è, determinante. Nel calcio, come nella vita e nella scuola, gli ostacoli ti fortificano. Noi ci alleniamo praticamente tutti i giorni e seguiamo un’alimentazione particolare per rendere al meglio. Questa è la mia settima stagione a Brescia e c’è un legame speciale con Club e Città. Qui ho realizzato il sogno di giocare in Serie A ed ora indosso la fascia di capitano che in passato è stata anche del più grande calciatore italiano di sempre, Roberto Baggio. Per me è motivo di grande orgoglio e cerco di onorarla e rispettarla ogni giorno di più. L’essere capitano ti responsabilizza perché devi essere da esempio per tutti gli altri. Per me non è un peso, anzi. Spesso sono il primo ad arrivare a Torbole e l’ultimo ad andar via perché credo nello stare insieme e nella forza di squadra. Ai ragazzi di oggi posso dire di fare il possibile per coltivare al meglio i rapporti umani, magari utilizzando meno i cellulari o i social, e cercare di valorizzare di più il rapporto diretto ed il contatto diretto. Cerco di trasmettere anche questo ai miei compagni”.