SPAL, Zamuner: “Marino? Mi piace il suo modo di intendere il calcio”. Mattioli: “Costruiremo una squadra che potrà darci grandi soddisfazioni”

spal logo

ZAMUNER MATTIOLI SPAL – Sia il ds della SPAL Zamuner che il Presidente Mattioli, sono intervenuti in conferenza stampa, a margine della presentazione del neotecnico degli Estensi, Pasquale Marino. Ecco le loro parole, raccolte da tuttomercatoweb.com:

Zamuner: “Sono molto felice di aver portato Pasquale Marino a Ferrara. Lo conosco da tantissimo tempo e lo andavo a vedere già dai tempi in cui allenava il Foggia. Mi piace il suo modo di intendere calcio e ha accettato le difficoltà che potremo avere inizialmente nella costruzione della squadra. L’unica richiesta che ha fatto è quella di provare a prendere giocatori consoni al suo modo di giocare. Sono convinto che farà divertire Ferrara e la sua tifoseria. Sul mercato non ci sono sostanziali novità. Da ieri ci siamo messi a ragionare con il mister. Il nostro è un gioco di incastri, appena si sposta una pedina poi abbiamo possibilità di ragionare meglio”.

Mattioli: “Il primo impatto con mister Marino è stato positivo. Faremo un lavoro insieme con scelte condivise tra società, direttore sportivo e direttore generale. Cercheremo di costruire una squadra che ci potrà dare grandi soddisfazioni nella stagione che verrà. Il suo gioco sarà completamente diverso a quello di Semplici. Un modulo di gioco in cui vedremo più passaggi verso la porta avversaria rispetto a quelli indietro al nostro portiere. Già dalle prossime ore lavoreremo insieme al mister per far si che tutto funzioni nel modo migliore. Non vedo l’ora di iniziare”.

Classe '96. Sono un appassionato di calcio a 360°. Questo sport è il vero e proprio "oppio" dei popoli ed io di certo, non mi sottraggo alla sua forza magnetica. La Serie B è un campionato difficile ma incredibilmente divertente, e poterne scrivere, grazie a questa redazione, mi rende orgoglioso.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.