Venezia, Zanetti: “Modolo non ci sarà per almeno due settimane, mi aspetto che i ragazzi non mollino di un centimetro”

ZANETTI VENEZIA CONFERENZA – Il tecnico del Venezia, Paolo Zanetti, parla in conferenza in vista del match contro il Pordenone. Di seguito le sue parole riportate da Trivenetogoal.it:

Riguardo all’ultima partita, ci sono state diverse lamentele del Pisa, ma gli episodi all’Arena Garibaldi sono stati pari. Il rigore concesso nel primo tempo non c’era e il nostro nemmeno. Per quanto riguarda la partita di domani, dovremo fare ragionamenti sui diffidati magari all’ultima di campionato. Saremmo pazzi a non farli. Ci sono Ceccaroni, Forte, Esposito, Di Mariano, Crnigoj in diffida e altri cinque che potrebbero entrare in diffida in caso di cartellino giallo: Bocalon, Ricci, Taugourdeau, Fiordilino, Ricci e Maleh. Per domani non ci pensiamo, pensiamo a una partita per volta e concentriamoci su questa partita in arrivo. Modolo non ci sarà per almeno due settimane, Cremonesi andrà in panchina e speriamo di non doverlo utilizzare perché ha una contrattura e St Clair dovremo valutarlo nei prossimi giorni.

Mi aspetto dai ragazzi che non mollino mai di un centimetro. In questo momento Forte sta trovando continuità nel gol e non gliela voglio togliere. Più probabile che Bocalon possa avere spazio lunedì. Saltare il primo turno sarebbe tanta roba, dobbiamo fare più punti possibili sfruttando le motivazioni dei singoli, come per esempio Aramu che vorrà andare in doppia cifra o Forte che ovviamente cercherà di toccare almeno quota 15. Questa vicinanza mi costringe a fare delle scelte, così come lo faranno le altre.

Il Pordenone? La Serie B è difficile, fare 57 punti a due giornate dalla fine è tanta roba. Lo scorso anno il Perugia fece 28 punti nel girone di andata e retrocesse. Gli episodi e i dettagli fanno la differenza. Abbiamo preso 18 pali, due o tre situazioni arbitrali ci hanno ammazzato nel momento più importante. Abbiamo fatto 29 punti nel girone di ritorno, ancora meglio dell’andata. Sarebbe fantastico riuscire a migliorare ancora questo score

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.