Perugia, Carraro: “Colpito dall’ambizione della società. Foggia? Padalino ha cambiato le cose”

CARRARO PERUGIA – Marco Carraro, nuovo acquisto del Perugia, ha parlato in conferenza stampa. Ecco quanto apparso sul sito ufficiale degli umbri: “Sono contento di essere arrivato a Perugia. Sono stato colpito dall’ambizione e dagli obiettivi che vuole raggiungere la Società e spero di poter contribuire quest’anno anch’io al raggiungere i traguardi. Il mio ruolo naturale è il mediano davanti alla difesa. Ho giocato anche da mezzala però riesco ad esprimermi meglio davanti alla difesa. Preferisco giocare nel centrocampo a 3. Foggia? Fino ad un mese prima della sosta ho sempre giocato, poi l’arrivo di Mister Padalino ha cambiato un po’ di cose. Pertanto quando è venuta fuori questa possibilità non ci ho pensato due volte. Il Perugia è una buonissima squadra. Ci sono ragazzi di qualità, un giusto mix composto da giovani e gente più esperta. Penso ci siano tutti i presupposti per fare bene. Questo iniziale per me sarà un periodo di adattamento, ed è giusto che sia così. Gli allenamenti sono diversi, con maggiore intensità. Lo staff cura tutto nei dettagli, ci da tutto quello che ci serve. Inter? Ho imparato la serietà e la professionalità. Osservavo i grandi campioni che si presentavano molto presto agli allenamenti, lavoravano prima, durante e dopo l’allenamento. Che tipo di giocatore sono? A me piace costruire il gioco, giocare palla a terra, ma non disdegno la fase d’interdizione. Zeman? Mi ha lanciato nei professionisti. Mi ha insegnato molto, è stato importante per me. È riuscito a cambiare il mio modo di giocare. Il sogno, come quello di tutti i calciatori, è di giocare in Serie A. Ora sono qui e devo pensare a giocare bene. Poi se le due cose si possono unire ancora meglio“.

Classe '96, Laureato Magistrale in Economia Aziendale con una tesi sulla Corporate Governance delle società calcistiche, italiano di nascita ma cittadinanza napoletana, appassionato di calcio a tal punto che la prima parola detta pare sia stata "Gol" invece di papà o mamma. Quando ho tempo scrivo, o almeno ci provo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.