Girandola di emozioni al Cabassi: il Carpi vince 3-2 contro lo Spezia

CARPI SPEZIA – Al Cabassi si sono sfidate due squadre con obiettivi completamente diversi: il Carpi a caccia di punti salvezza e lo Spezia per consolidare la zona playoff. Al 3’ subito grande occasione per Mustacchio, ma la sua conclusione si perde di poco fuori. Il numero 17 va nuovamente vicino al gol all’8’ che di testa sugli sviluppi di un corner impegna Lamanna. Al 10’ Galabinov colpisce il palo con un mancino al limite dell’area, però al 30’ è Mustacchio a trovare il vantaggio che non sbaglia il tiro a porta sguarnita dopo un assist al bacio di Vitale. Ancora Mustacchio, protagonista assoluto della partita, al 35’ prende il palo quasi involontariamente visto che il suo cross si è trasformato in un tiro. Nel secondo tempo trova il pari lo Spezia con Gyasi che sfrutta bene un traversone di Augello e batte Piscitelli. Al 73’ Okereke ribalta completamente il risultato superando Lamanna con un destro secco. Gli uomini di Castori prima trovano il 2-2 con Marsura e poi ribaltano nuovamente il risultato con Coulibaly che al 91’ manda in estasi la squadra di casa con un tiro dalla distanza. Finale di partita ricca di tensione tra i protagonisti in campo, al centro delle polemiche le tante perdite di tempo dei biancorossi, per questo motivo l’arbitro Aureliano sventola diversi cartellini gialli. Tre punti che ridanno ossigeno al Carpi, stop per lo Spezia.

Salve a tutti! Mi chiamo Francesco ed ho 23 anni. Sono laureato in Scienze della Comunicazione ed attualmente proseguo gli studi della Magistrale alla Federico II di Napoli. Lo sport ed il giornalismo sono due passioni che da sempre fanno parte di me. Sono un amante della Serie B e credo tantissimo nella redazione di "PianetaSerieB" formata da un gruppo di giovani con tanta voglia di fare bene.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.