Crotone, Vrenna: “Stasera si è toccato il fondo, i calciatori dovrebbero vergognarsi”

VRENNA CROTONE

VRENNA CROTONE – Gianni Vrenna, presidente del Crotone, ha pronunciato parole durissime a margine della gara casalinga persa col Vicenza che peggiora la situazione di classifica già deficitaria dei pitagorici.

Queste le sue dichiarazioni, raccolte da Ilrossoblu.it:

“Stasera la squadra ha toccato il fondo con un’involuzione, la partita col Frosinone e in casa col Monza si era vista qualcosa di positivo, dovrebbero vergognarsi i calciatori che hanno dato questa prestazione a dir poco vergognosa. Tranne qualcuno, questa squadra sembra che abbia una palla di fuoco. Il provvedimento del ritiro lo avevo fatto dopo Perugia, ma non ha sortito nessun effetto, rigiochiamo lunedì, andremo ora a casa e ripartiremo a breve.

Ho finito di parlare con mister Marino e mi ha detto che non riesce a spiegarsi perché vede in allenamento che viene seguito alla lettera e poi scendono in campo e fanno l’esatto contrario. I calciatori devono mettersi in testa che sono in una società importanti, hanno salari importanti e pertanto capiscono che è un patrimonio della città o mettono in difficoltà la città.”

Studente di filosofia a 360 gradi, convinto che lo sport ed il calcio forniscano una chiave di lettura per interpretare la vita. Appassionato di scrittura, in qualsiasi sua forma, convinto che ogni campo da gioco sia terreno fertile per la letteratura.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.